Show Menu
ARGOMENTI×

Batch Ingestionpanoramica

L' Batch Ingestion API consente di trasferire i dati in Adobe Experience Platform come file batch. I dati che si desidera acquisire possono essere i dati di profilo provenienti da un file semplice in un sistema CRM (ad esempio un file parquet), o i dati conformi a uno schema noto nel Registro di sistema Experience Data Model (XDM).
Il riferimento API Data Ingestion fornisce informazioni aggiuntive su queste chiamate API.
Il diagramma seguente illustra il processo di assimilazione dei batch:

Utilizzo dell'API

L' Data Ingestion API consente di assimilare i dati come batch (un'unità di dati costituita da uno o più file da assimilare come singola unità) in Experience Platform tre passaggi fondamentali:
  1. Creare un nuovo batch.
  2. Caricate i file in un set di dati specificato che corrisponde allo schema XDM dei dati.
  3. Segnala la fine del batch.

Data Ingestion prerequisiti

  • I dati da caricare devono essere in formato Parquet o JSON.
  • Un set di dati creato nei servizi Catalog .
  • Il contenuto del file parquet deve corrispondere a un sottoinsieme dello schema del set di dati in fase di caricamento.
  • Dopo l'autenticazione, avrai il tuo token di accesso univoco.

Best practice per l’assimilazione dei batch

  • La dimensione del batch consigliata è compresa tra 256 MB e 100 GB.
  • Ogni batch deve contenere al massimo 1500 file.
Per caricare un file di dimensioni superiori a 512 MB, è necessario dividere il file in blocchi più piccoli. Le istruzioni per caricare un file di grandi dimensioni sono disponibili qui .

Lettura di chiamate API di esempio

Questa guida fornisce esempi di chiamate API per dimostrare come formattare le richieste. Questi includono percorsi, intestazioni richieste e payload di richieste formattati correttamente. Viene inoltre fornito un JSON di esempio restituito nelle risposte API. Per informazioni sulle convenzioni utilizzate nella documentazione per le chiamate API di esempio, vedete la sezione come leggere chiamate API di esempio nella guida alla Experience Platform risoluzione dei problemi.

Raccogli valori per le intestazioni richieste

Per effettuare chiamate alle Platform API, è prima necessario completare l'esercitazione sull' autenticazione. Completando l'esercitazione sull'autenticazione, vengono forniti i valori per ciascuna delle intestazioni richieste in tutte le chiamate Experience Platform API, come illustrato di seguito:
  • Autorizzazione: Portatore {ACCESS_TOKEN}
  • x-api-key: {API_KEY}
  • x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}
Tutte le risorse in Experience Platform sono isolate in sandbox virtuali specifiche. Tutte le richieste alle Platform API richiedono un'intestazione che specifica il nome della sandbox in cui avrà luogo l'operazione:
  • x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}
Per ulteriori informazioni sulle sandbox in Platform, consultate la documentazione sulla panoramica della sandbox.
Tutte le richieste che contengono un payload (POST, PUT, PATCH) richiedono un'intestazione aggiuntiva:
  • Content-Type: application/json

Creare un batch

Prima di poter aggiungere dati a un dataset, questi devono essere collegati a un batch, che verrà poi caricato in un set di dati specificato.
POST /batches

Richiesta
curl -X POST "https://platform.adobe.io/data/foundation/import/batches" \
  -H "Content-Type: application/json" \
  -H "x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}" \
  -H "x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}" \
  -H "Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}" \
  -H "x-api-key : {API_KEY}"
  -d '{ 
          "datasetId": "{DATASET_ID}" 
      }'

Proprietà
Descrizione
datasetId
ID del set di dati in cui caricare i file.
Risposta
{
    "id": "{BATCH_ID}",
    "imsOrg": "{IMS_ORG}",
    "updated": 0,
    "status": "loading",
    "created": 0,
    "relatedObjects": [
        {
            "type": "dataSet",
            "id": "{DATASET_ID}"
        }
    ],
    "version": "1.0.0",
    "tags": {},
    "createdUser": "{USER_ID}",
    "updatedUser": "{USER_ID}"
}

Proprietà
Descrizione
id
ID del batch appena creato (utilizzato nelle richieste successive).
relatedObjects.id
ID del set di dati in cui caricare i file.

Caricamento file

Dopo aver creato un nuovo batch per il caricamento, i file possono essere caricati in un set di dati specifico.
Potete caricare i file mediante l’API di caricamento dei file piccoli. Tuttavia, se i file sono troppo grandi e il limite del gateway viene superato (ad esempio timeout estesi, richieste di dimensioni del corpo superate e altre restrizioni), potete passare all'API di caricamento dei file di grandi dimensioni. Questa API carica il file in blocchi e unisce i dati utilizzando la chiamata API ​Large File Upload Complete.
Gli esempi seguenti utilizzano il formato di file parquet . Un esempio che utilizza il formato di file JSON è disponibile nella guida per gli sviluppatori per l’assimilazione batch.

Caricamento di file di piccole dimensioni

Una volta creato un batch, i dati possono essere caricati in un dataset preesistente. Il file caricato deve corrispondere allo schema XDM di riferimento.
PUT /batches/{BATCH_ID}/datasets/{DATASET_ID}/files/{FILE_NAME}

Proprietà
Descrizione
{BATCH_ID}
ID del batch.
{DATASET_ID}
ID del set di dati per caricare i file.
{FILE_NAME}
Nome del file che verrà visualizzato nel set di dati.
Richiesta
curl -X PUT "https://platform.adobe.io/data/foundation/import/batches/{BATCH_ID}/datasets/{DATASET_ID}/files/{FILE_NAME}.parquet" \
  -H "content-type: application/octet-stream" \
  -H "x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}" \
  -H "x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}" \
  -H "Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}" \
  -H "x-api-key : {API_KEY}" \
  --data-binary "@{FILE_PATH_AND_NAME}.parquet"

Proprietà
Descrizione
{FILE_PATH_AND_NAME}
Percorso e nome del file da caricare nel dataset.
Risposta
#Status 200 OK, with empty response body

Caricamento di file di grandi dimensioni - creazione di file

Per caricare un file di grandi dimensioni, il file deve essere suddiviso in blocchi più piccoli e caricato uno alla volta.
POST /batches/{BATCH_ID}/datasets/{DATASET_ID}/files/{FILE_NAME}?action=initialize

Proprietà
Descrizione
{BATCH_ID}
ID del batch.
{DATASET_ID}
L’ID del set di dati per l’assimilazione dei file.
{FILE_NAME}
Nome del file che verrà visualizzato nel set di dati.
Richiesta
curl -X POST "https://platform.adobe.io/data/foundation/import/batches/{BATCH_ID}/datasets/{DATASET_ID}/files/part1=a/part2=b/{FILE_NAME}.parquet?action=initialize" \
  -H "x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}" \
  -H "x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}" \
  -H "Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}" \
  -H "x-api-key: {API_KEY}"

Risposta
#Status 201 CREATED, with empty response body

Caricamento di file di grandi dimensioni - caricamento di parti successive

Dopo la creazione del file, tutti i blocchi successivi possono essere caricati effettuando ripetute richieste di PATCH, una per ogni sezione del file.
PATCH /batches/{BATCH_ID}/datasets/{DATASET_ID}/files/{FILE_NAME}

Proprietà
Descrizione
{BATCH_ID}
ID del batch.
{DATASET_ID}
ID del set di dati in cui caricare i file.
{FILE_NAME}
Nome del file che verrà visualizzato nel set di dati.
Richiesta
curl -X PATCH "https://platform.adobe.io/data/foundation/import/batches/{BATCH_ID}/datasets/{DATASET_ID}/files/part1=a/part2=b/{FILE_NAME}.parquet" \
  -H "content-type: application/octet-stream" \
  -H "x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}" \
  -H "x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}" \
  -H "Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}" \
  -H "x-api-key: {API_KEY}" \
  -H "Content-Range: bytes {CONTENT_RANGE}" \
  --data-binary "@{FILE_PATH_AND_NAME}.parquet"

Proprietà
Descrizione
{FILE_PATH_AND_NAME}
Percorso e nome del file da caricare nel dataset.
Risposta
#Status 200 OK, with empty response

Completamento batch segnale

Dopo aver caricato tutti i file nel batch, il batch può essere segnalato per il completamento. In questo modo, le voci Catalog DataSetFile ​vengono create per i file completati e associate al batch generato in precedenza. Il Catalog batch viene quindi contrassegnato come riuscito, che attiva i flussi a valle per l'acquisizione dei dati disponibili.
Richiesta
POST /batches/{BATCH_ID}?action=COMPLETE

Proprietà
Descrizione
{BATCH_ID}
ID del batch da caricare nel set di dati.
curl -X POST "https://platform.adobe.io/data/foundation/import/batches/{BATCH_ID}?action=COMPLETE" \
-H "x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}" \
-H "x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}" \
-H "Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}" \
-H "x-api-key : {API_KEY}"

Risposta
#Status 200 OK, with empty response

Verifica stato batch

In attesa del caricamento dei file nel batch, è possibile controllare lo stato del batch per verificarne l'avanzamento.
Formato API
GET /batch/{BATCH_ID}

Proprietà
Descrizione
{BATCH_ID}
ID del batch da controllare.
Richiesta
curl GET "https://platform.adobe.io/data/foundation/catalog/batch/{BATCH_ID}" \
  -H "Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}" \
  -H "x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}" \
  -H "x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}" \
  -H "x-api-key: {API_KEY}"

Risposta
{
    "{BATCH_ID}": {
        "imsOrg": "{IMS_ORG}",
        "created": 1494349962314,
        "createdClient": "MCDPCatalogService",
        "createdUser": "{USER_ID}",
        "updatedUser": "{USER_ID}",
        "updated": 1494349963467,
        "externalId": "{EXTERNAL_ID}",
        "status": "success",
        "errors": [
            {
                "code": "err-1494349963436"
            }
        ],
        "version": "1.0.3",
        "availableDates": {
            "startDate": 1337,
            "endDate": 4000
        },
        "relatedObjects": [
            {
                "type": "batch",
                "id": "foo_batch"
            },
            {
                "type": "connection",
                "id": "foo_connection"
            },
            {
                "type": "connector",
                "id": "foo_connector"
            },
            {
                "type": "dataSet",
                "id": "foo_dataSet"
            },
            {
                "type": "dataSetView",
                "id": "foo_dataSetView"
            },
            {
                "type": "dataSetFile",
                "id": "foo_dataSetFile"
            },
            {
                "type": "expressionBlock",
                "id": "foo_expressionBlock"
            },
            {
                "type": "service",
                "id": "foo_service"
            },
            {
                "type": "serviceDefinition",
                "id": "foo_serviceDefinition"
            }
        ],
        "metrics": {
            "foo": 1337
        },
        "tags": {
            "foo_bar": [
                "stuff"
            ],
            "bar_foo": [
                "woo",
                "baz"
            ],
            "foo/bar/foo-bar": [
                "weehaw",
                "wee:haw"
            ]
        },
        "inputFormat": {
            "format": "parquet",
            "delimiter": ".",
            "quote": "`",
            "escape": "\\",
            "nullMarker": "",
            "header": "true",
            "charset": "UTF-8"
        }
    }
}

Proprietà
Descrizione
{USER_ID}
L'ID dell'utente che ha creato o aggiornato il batch.
Il "status" campo indica lo stato corrente del batch richiesto. I batch possono avere uno dei seguenti stati:

Stati di inserimento batch

Stato
Descrizione
Abbandonato
Il batch non è stato completato nel periodo di tempo previsto.
Interrotto
Un'operazione di interruzione è stata esplicitamente chiamata (tramite l'API Batch Ingest) per il batch specificato. Una volta che il batch è in stato caricato , non può essere interrotto.
Attivo
Il batch è stato promosso con successo ed è disponibile per il consumo a valle. Questo stato può essere utilizzato in modo intercambiabile con Success .
Eliminato
I dati per il batch sono stati rimossi completamente.
Non riuscito
Uno stato terminale che risulta da una configurazione non corretta e/o da dati non corretti. I dati per un batch con errore non vengono visualizzati. Questo stato può essere utilizzato in modo intercambiabile con Errore .
Inattivo
Il batch è stato promosso con successo, ma è stato ripristinato o è scaduto. Il batch non è più disponibile per il consumo a valle.
Caricato
I dati per il batch sono completi e il batch è pronto per la promozione.
Caricamento
I dati per questo batch vengono caricati e il batch non è attualmente pronto per essere promosso.
Nuovo
Elaborazione dei dati per questo batch in corso. Tuttavia, a causa di un errore di sistema o temporaneo, il batch non è riuscito, come risultato, il batch viene riprovato.
In pila
La fase intermedia del processo di promozione per un batch è completa e il processo di assimilazione è stato eseguito.
Gestione temporanea
Elaborazione dei dati per il batch in corso.
Bloccato
Elaborazione dei dati per il batch in corso. Tuttavia, la promozione batch si è arrestata dopo diversi tentativi.