Show Menu
ARGOMENTI×

Panoramica sull'inserimento dei dati

Adobe Experience Platform riunisce i dati provenienti da più origini per aiutare gli esperti di marketing a comprendere meglio il comportamento dei loro clienti. L'inserimento dei dati in Adobe Experience Platform rappresenta i diversi metodi mediante i quali la piattaforma acquisisce i dati da tali origini, nonché il modo in cui tali dati vengono memorizzati all'interno del Data Lake per essere utilizzati dai servizi della piattaforma a valle.
Questo documento presenta i tre modi principali in cui i dati vengono trasferiti in Piattaforma, con collegamenti alla rispettiva documentazione di panoramica per ottenere informazioni più dettagliate.

Caricamento batch

L’assimilazione in batch consente di trasferire i dati in Experience Platform come file in batch. I batch sono unità di dati costituite da uno o più file da assimilare come singola unità. Una volta ingeriti, i batch forniscono i metadati che descrivono il numero di record correttamente acquisiti, nonché tutti i record con errore e i messaggi di errore associati.
I file di dati caricati manualmente, come file CSV semplici (mappati a schemi XDM) e i fotogrammi di dati Parquet, devono essere acquisiti con questo metodo.
Per ulteriori informazioni, consulta la panoramica sull’assimilazione dei batch.

Caricamento in streaming

L’assimilazione dello streaming consente di inviare in tempo reale dati da dispositivi lato client e lato server a Experience Platform. Piattaforma supporta l'utilizzo di ingressi di dati per lo streaming di dati di esperienza in arrivo, persistenti nei set di dati abilitati per lo streaming all'interno del Data Lake. È possibile configurare le ingressi dei dati per l'autenticazione automatica dei dati raccolti, garantendo che i dati provengano da un'origine affidabile.
Per ulteriori informazioni, consulta la panoramica sull’assimilazione in streaming.

Origini

Experience Platform consente di impostare connessioni di origine a vari provider di dati. Queste connessioni consentono di eseguire l'autenticazione alle origini dati esterne, impostare i tempi di esecuzione dell'assimilazione e gestire il throughput di assimilazione.
Le connessioni di origine possono essere configurate per raccogliere dati da altre applicazioni Adobe (come Adobe Analytics e Adobe Audience Manager), origini di archiviazione cloud di terze parti (come Azure Blob, Amazon S3, server FTP e server SFTP) e sistemi CRM di terze parti (come Microsoft Dynamics e Salesforce).
Per ulteriori informazioni, consulta la panoramica Panoramica sui connettori sorgente Origini.

Passaggi successivi

Questo documento ha fornito una breve introduzione ai diversi aspetti dell'inserimento dei dati in Experience Platform. Continua a leggere la documentazione di panoramica di ogni metodo di assimilazione per acquisire dimestichezza con le diverse funzionalità, casi di utilizzo e procedure ottimali. Per informazioni sul modo in cui Experience Platform tiene traccia dei metadati per i record acquisiti, consultate la panoramica del servizio catalogo.