Show Menu
ARGOMENTI×

Getting started with Content and Commerce AI

Content and Commerce AI è in versione beta. La documentazione è soggetta a modifiche.
Content and Commerce AI utilizza API I/O Adobe. Per effettuare chiamate alle API I/O Adobe e all'integrazione della console di I/O, è innanzitutto necessario completare l'esercitazione di autenticazione.
Tuttavia, quando si passa al passaggio Aggiungi API , l'API si trova in Experience Cloud invece che in Adobe Experience Platform, come mostrato nella schermata seguente:
Completando l'esercitazione sull'autenticazione, vengono forniti i valori per ciascuna delle intestazioni richieste in tutte le chiamate API I/O Adobe, come illustrato di seguito:
  • Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}
  • x-api-key: {API_KEY}
  • x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}

Creare un ambiente Postman (facoltativo)

Dopo aver configurato il progetto e l'API in Adobe Developer Console, potete scaricare un file di ambiente per Postman. Sotto APIs la barra a sinistra del progetto, selezionate Content and Commerce AI . Si apre una nuova scheda contenente una scheda con etichetta "Try it out". Selezionate Scarica per Postman per scaricare un file JSON usato per configurare l’ambiente postman.
Dopo aver scaricato il file, apri Postman e seleziona l'icona ​ingranaggio in alto a destra per aprire la finestra di dialogo degli ambienti di gestione.
Quindi, selezionate Importa dalla finestra di dialogo Gestisci ambienti .
Viene reindirizzato e viene richiesto di selezionare un file di ambiente dal computer. Selezionate il file JSON scaricato in precedenza, quindi selezionate Apri per caricare l’ambiente.
Viene nuovamente eseguito il reindirizzamento alla scheda Gestisci ambienti con un nuovo nome di ambiente popolato. Selezionate il nome dell’ambiente per visualizzare e modificare le variabili disponibili in Postman. È comunque necessario compilare manualmente il JWT_TOKEN e ACCESS_TOKEN . Questi valori avrebbero dovuto essere ottenuti durante il completamento dell'esercitazione di autenticazione.
Una volta completate, le variabili dovrebbero essere simili a quelle dello screenshot di seguito. Selezionate Aggiorna per completare la configurazione dell’ambiente.
Ora potete selezionare l'ambiente dal menu a discesa nell'angolo in alto a destra e compilare automaticamente tutti i valori salvati. È sufficiente modificare nuovamente i valori in qualsiasi momento per aggiornare tutte le chiamate API.
Per ulteriori informazioni sull'utilizzo API I/O di Adobe tramite Postman, vedere il post Medium sull' uso di Postman per l'autenticazione JWT Adobe I/O .

Lettura di chiamate API di esempio

Questa guida fornisce esempi di chiamate API per dimostrare come formattare le richieste. Questi includono percorsi, intestazioni richieste e payload di richieste formattati correttamente. Viene inoltre fornito un JSON di esempio restituito nelle risposte API. Per informazioni sulle convenzioni utilizzate nella documentazione per le chiamate API di esempio, vedete la sezione come leggere le chiamate API di esempio nella guida alla risoluzione dei problemi del Experience Platform .

Passaggi successivi

Una volta ottenute tutte le credenziali, è possibile impostare un lavoratore personalizzato per Content and Commerce AI. I documenti seguenti aiutano a comprendere il framework di estensibilità e la configurazione dell'ambiente.
Per ulteriori informazioni sul framework di estensibilità, consultare innanzitutto il documento introduttivo all’estensibilità . Questo documento descrive i prerequisiti e i requisiti di provisioning.
Per ulteriori informazioni sulla configurazione di un ambiente per Content and Commerce AI, consultare la guida alla configurazione di un ambiente di sviluppo. Questo documento fornisce istruzioni di configurazione che consentono di sviluppare per il servizio di calcolo delle risorse.