Show Menu
ARGOMENTI×

Panoramica della libreria JavaScript per la privacy Adobe

In qualità di elaboratore di dati, Adobe elabora i dati personali in conformità con le autorizzazioni e le istruzioni della tua azienda. In qualità di Titolare del trattamento dei dati, l’utente determina i dati personali che Adobe tratta e memorizza per suo conto. A seconda delle informazioni che si sceglie di inviare attraverso le soluzioni Adobe Experience Cloud, Adobe può archiviare informazioni private applicabili alle normative sulla privacy come General Data Protection Regulation (GDPR) e California Consumer Privacy Act (CCPA). Consulta il documento sulla privacy in Adobe Experience Cloud per ulteriori informazioni su come soluzioni di Experience Cloud raccolgono dati privati.
La Libreria JavaScript per la privacy di Adobe consente ai controller di dati di automatizzare il recupero di tutte le identità dell'oggetto dati generate dalle Experience Cloud soluzioni per un dominio specifico. Utilizzando l'API fornita da Adobe Experience Platform Privacy Service , queste identità possono essere utilizzate per creare richieste di accesso ed eliminazione per i dati privati appartenenti a tali soggetti di dati.
In genere Privacy JS Library devono essere installati solo sulle pagine relative alla privacy e non devono essere installati su tutte le pagine di un sito Web o di un dominio.

Funzioni

L' Privacy JS Library oggetto fornisce diverse funzioni per la gestione delle identità in Privacy Service. Queste funzioni possono essere utilizzate solo per gestire le identità memorizzate nel browser per un visitatore specifico. Non possono essere utilizzati per inviare informazioni Experience Cloud Central Service direttamente al destinatario.
Nella tabella seguente sono illustrate le diverse funzioni fornite dalla libreria:
Funzione
Descrizione
retrieveIdentities
Restituisce un array di identità ( validIds ) corrispondenti recuperate da Privacy Service, nonché un array di identità non trovate ( failedIds ).
removeIdentities
Rimuove ogni identità corrispondente (valida) dal browser. Restituisce un array di identità corrispondenti ( validIds ), con ogni identità contenente un valore isDeleteClientSide booleano che indica se l'ID è stato eliminato.
retrieveThenRemoveIdentities
Recupera un array di identità corrispondenti ( validIds ), quindi rimuove tali identità dal browser. Anche se questa funzione è simile a removeIdentities , è meglio utilizzarla quando la soluzione del Adobe che si sta utilizzando richiede una richiesta di accesso prima che sia possibile eliminarla (ad esempio quando è necessario recuperare un identificatore univoco prima di distribuirlo in una richiesta di eliminazione).
removeIdentities e rimuovere retrieveThenRemoveIdentities solo le identità dal browser per specifiche soluzioni di Adobe che le supportano. Ad esempio, Adobe Audience Manager non elimina gli ID demdex memorizzati nei cookie di terze parti, mentre Adobe Target elimina tutti i cookie che memorizzano i loro ID.
Poiché tutte e tre le funzioni rappresentano processi asincroni, tutte le identità recuperate devono essere gestite mediante callback o promesse.

Installazione

Per iniziare a utilizzare l' Privacy JS Library, è necessario installarlo nel computer utilizzando uno dei seguenti metodi:

Creare un'istanza del pulsante Privacy JS Library

Tutte le app che utilizzano l'app Privacy JS Library devono creare un'istanza di un nuovo AdobePrivacy oggetto, che deve essere configurato in una soluzione di Adobe specifica. Ad esempio, un'istanza per Adobe Analytics sarà simile a quella riportata di seguito:
var adobePrivacy = new AdobePrivacy({
    imsOrgID: "{IMS_ORG}",
    key: "{DATA_SUBJECT_ID}",
    reportSuite: "{REPORT_SUITE_ID}",
    trackingServer: "{SERVER_URL}",
    clientCode: "{TARGET_CLIENT_CODE}"
});

Per un elenco completo dei parametri supportati per le diverse soluzioni Adobe, vedete la sezione appendice sui parametri di configurazione della soluzione Adobe supportati.

Esempi di codice

Gli esempi di codice riportati di seguito illustrano come utilizzare Privacy JS Library per diversi scenari comuni, a condizione che non si utilizzi Launch o Gestione dinamica dei tag.

Recupera identità

Questo esempio illustra come recuperare un elenco di identità da Experience Cloud.

JavaScript

Il codice seguente definisce una funzione, handleRetrievedIDs , da utilizzare come callback o promessa per gestire le identità recuperate da retrieveIdentities .
function handleRetrievedIDs(ids) {
    const validIDs = ids.validIDs;
    const failedIDs = ids.failedIDs;
}

// If using callbacks:
adobePrivacy.retrieveIdentities(handleRetrievedIDs);

// If using promises:
adobePrivacy.retrieveIdentities().then(handleRetrievedIDs);

Variable
Descrizione
validIds
Un oggetto JSON contenente tutti gli ID recuperati.
failedIDs
Un oggetto JSON contenente tutti gli ID non recuperati Privacy Serviceo altrimenti non trovati.

Risultato

Se il codice viene eseguito correttamente, validIDs viene compilato con un elenco di identità recuperate.
{
    "company": "adobe",
    "namespace": "ECID",
    "namespaceId": 4,
    "type": "standard",
    "name": "Experience Cloud ID",
    "description": "This is the ID generated by the ID Service.",
    "value": "79352169365966186342525781172209986543"
},
{
    "company": "adobe",
    "namespace": "gsurfer_id",
    "namespaceId": 411,
    "type": "standard",
    "value": "WqmIJQAAB669Ciao"
}

Rimuovi le identità

Questo esempio illustra come rimuovere un elenco di identità dal browser.

JavaScript

Il codice seguente definisce una funzione, handleRemovedIDs , da utilizzare come callback o promessa di gestire le identità recuperate da removeIdentities dopo che sono state rimosse dal browser.
function handleRemovedIDs(ids) {
    const validIDs = ids.validIDs;
    const failedIDs = ids.failedIDs;
}

// If using callbacks:
adobePrivacy.removeIdentities(handleRemovedIDs);

// If using promises:
adobePrivacy.removeIdentities().then(handleRemovedIDs)…

Variable
Descrizione
validIds
Un oggetto JSON contenente tutti gli ID recuperati.
failedIDs
Un oggetto JSON contenente tutti gli ID non recuperati Privacy Serviceo altrimenti non trovati.

Risultato

Se il codice viene eseguito correttamente, validIDs viene compilato con un elenco di identità recuperate.
{
    "company": "adobe",
    "namespace": "ECID",
    "namespaceId": 4,
    "type": "standard",
    "name": "Experience Cloud ID",
    "description": "This is the ID generated by the ID Service.",
    "value": "79352169365966186342525781172209986543",
    "isDeletedClientSide": false
},
{
    "company": "adobe",
    "namespace": "AMO",
    "namespaceId": 411,
    "type": "standard",
    "value": "WqmIJQAAB669Ciao",
    "isDeletedClientSide": true
}

Passaggi successivi

Leggendo questo documento, si è introdotto alle funzionalità di base del Privacy JS Library. Dopo aver utilizzato la libreria per recuperare un elenco di identità, potete utilizzare tali identità per creare l'accesso ai dati ed eliminare le richieste all' Privacy Service API. Per ulteriori informazioni, consultate la guida per gli sviluppatori di Privacy Service.

Appendice

Questa sezione contiene informazioni supplementari per l'utilizzo del Privacy JS Library.

parametri di configurazione della soluzione di Adobe

Di seguito è riportato un elenco dei parametri di configurazione accettati per le soluzioni di Adobe supportate, utilizzati per creare un'istanza di un oggetto AdobePrivacy.
Adobe Analytics
Parametro
Descrizione
cookieDomainPeriods
Il numero di periodi in un dominio per il tracciamento dei cookie (impostazione predefinita: 2).
dataCenter
centro dati raccolta dati Adobe. Deve essere incluso solo se specificato nel beacon Web JavaScript. I valori potenziali sono:
  • "d1": Centro dati San Jose.
  • "d2": Centro dati di Dallas.
reportSuite
ID suite di rapporti come specificato nel beacon Web JavaScript (ad esempio, "s_code.js" o "dtm").
trackingServer
Dominio di raccolta dati (non SSL). Deve essere incluso solo se specificato nel beacon Web JavaScript.
trackingServerSecure
Dominio di raccolta dati (SSL). Deve essere incluso solo se specificato nel beacon Web JavaScript.
visitorNamespace
Spazio dei nomi utilizzato per raggruppare i visitatori. Deve essere incluso solo se specificato nel beacon Web JavaScript.
Adobe Target
Parametro
Descrizione
clientCode
Codice client che identifica un client in Adobe Target System.
Adobe Audience Manager
Parametro
Descrizione
aamUUIDCookieName
Nome del cookie di prima parte contenente l'ID utente univoco restituito dall' Adobe Audience Manager.
Adobe ID (ECID)
Parametro
Descrizione
imsOrgID
L’ID organizzazione IMS.