Show Menu
ARGOMENTI×

Platform corrimano Real-time Customer Profile

Real-time Customer Profile fornisce profili individuali che consentono di fornire esperienze multicanale personalizzate basate su informazioni comportamentali e attributi del cliente. Per raggiungere questo obiettivo, Profile e il motore di segmentazione all'interno di Adobe Experience Platform utilizza un modello dati ibrido altamente denormalizzato che offre un nuovo approccio allo sviluppo dei profili cliente. L'utilizzo di questo modello di dati ibridi rende estremamente importante che i dati raccolti siano modellati correttamente. Mentre l'archivio Profile dati conserva i dati del profilo non è un archivio relazionale, Profile consente l'integrazione con entità di piccole dimensioni per creare segmenti in modo semplificato e intuitivo. Questa integrazione è nota come segmentazione multi-entità.
Adobe Experience Platform offre una serie di guardrail per evitare la creazione di modelli di dati che Real-time Customer Profile non possono essere supportati. Questo documento illustra le procedure ottimali e i vincoli associati all'utilizzo delle entità dimensione, in particolare nella segmentazione batch.
I guardrail e i limiti delineati in questo documento sono costantemente migliorati. Verificare regolarmente la disponibilità di aggiornamenti.

Introduzione

Prima di provare a creare modelli di dati da utilizzare in, si consiglia di leggere la seguente documentazione sui servizi di Experience Platform Real-time Customer Profile. L'utilizzo dei modelli di dati e dei custodi descritti in questo documento richiede la comprensione dei vari servizi di Experience Platform relativi alle Real-time Customer Profile entità di gestione:
  • Profilo cliente in tempo reale : Fornisce un profilo di consumo unificato e in tempo reale basato su dati aggregati provenienti da più origini.
  • Servizio identità Adobe Experience Platform: Supporta la creazione di una "singola vista del cliente", collegando le identità provenienti da origini dati diverse durante l'assimilazione Platform.
  • Experience Data Model (XDM) : Il framework standardizzato tramite il quale la piattaforma organizza i dati sull'esperienza cliente.
  • Servizio di segmentazione Adobe Experience Platform: Il motore di segmentazione Platform utilizzato per creare segmenti di pubblico dai profili cliente in base ai comportamenti e agli attributi del cliente.
    • Segmentazione multi-entità: Guida alla creazione di segmenti che integrano entità dimensionali con dati di profilo.

Tipi di entità

Il modello dati Profile store è costituito da due tipi di entità di base:
  • Entità principale: Un'entità primaria, o entità di profilo, unisce i dati per formare una "singola origine di verità" per un individuo. Questi dati unificati vengono rappresentati utilizzando la cosiddetta "visualizzazione unione". Una vista unione aggrega i campi di tutti gli schemi che implementano la stessa classe in un unico schema di unione. Lo schema unione per Real-time Customer Profile è un modello dati ibrido denormalizzato che agisce come contenitore per tutti gli attributi di profilo e gli eventi comportamentali.
    Gli attributi indipendenti dal tempo, noti anche come "dati di record", vengono modellati utilizzando XDM Individual Profile, mentre i dati delle serie temporali, noti anche come "dati di evento" vengono modellati utilizzando XDM ExperienceEvent. Quando i dati di record e serie temporali vengono acquisiti in Adobe Experience Platform, viene attivato Real-time Customer Profile il caricamento dei dati che sono stati attivati per il loro utilizzo. Più interazioni e dettagli vengono acquisiti, più solidi diventano i profili individuali.
  • Entità Dimension: L'organizzazione può anche definire classi XDM per descrivere elementi diversi da singoli individui, ad esempio negozi, prodotti o proprietà. Questi schemi nonXDM Individual Profile sono noti come "entità dimensione" e non contengono dati relativi alle serie temporali. Le entità di Dimension forniscono dati di ricerca che agevolano e semplificano le definizioni di segmenti multi-entità e devono essere sufficientemente piccole da consentire al motore di segmentazione di caricare l'intero set di dati in memoria per un'elaborazione ottimale (ricerca rapida).

Tipi di limite

Quando si definisce il modello dati, si consiglia di rimanere all'interno dei custodie forniti per garantire le prestazioni corrette ed evitare errori di sistema. I guardrail forniti in questo documento includono due tipi di limite:
  • Limite morbido: Un limite software fornisce un massimo consigliato per prestazioni ottimali del sistema. È possibile andare oltre un limite software senza interrompere il sistema o ricevere messaggi di errore, ma andando oltre un limite software si tradurrà in un deterioramento delle prestazioni. Si consiglia di rimanere entro il limite soft per evitare riduzioni delle prestazioni complessive.
  • Limite rigido: Un limite rigido fornisce un massimo assoluto per il sistema. Andando oltre un limite difficile si verificheranno interruzioni ed errori, impedendo al sistema di funzionare come previsto.

Guardrail modello dati

Durante la creazione di un modello dati da utilizzare con Real-time Customer Profile, si consiglia di attenersi alle seguenti schermate.

Garanzie dell'entità principale

Guardrail
Limite
Tipo limite
Descrizione
Numero di set di dati consigliati per contribuire allo schema Profile unione
20
Morbido
È consigliabile un massimo di 20 set di datiProfileabilitati. Per abilitare un altro set di dati per Profile, un set di dati esistente deve prima essere rimosso o disabilitato.
Numero di relazioni con più entità consigliate
5
Morbido
È consigliabile un massimo di 5 relazioni tra più entità definite tra entità primarie ed entità dimensione. Non è possibile eseguire mappature aggiuntive delle relazioni finché una relazione esistente non viene rimossa o disabilitata.
Profondità JSON massima per il campo ID utilizzato nella relazione tra più entità
4
Morbido
La profondità JSON massima consigliata per un campo ID utilizzato nelle relazioni tra più entità è 4. Ciò significa che in uno schema altamente nidificato, i campi nidificati con profondità superiore a 4 livelli non devono essere utilizzati come campo ID in una relazione.
Cardinalità degli array in un frammento di profilo
<=500
Morbido
La cardinalità ottimale dell'array in un frammento di profilo (dati indipendenti dal tempo) è <=500.
Cardinalità degli array in ExperienceEvent
<=10
Morbido
La cardinalità ottimale dell’array in un ExperienceEvent (dati delle serie temporali) è <=10.

Dimension di garanzie

Guardrail
Limite
Tipo limite
Descrizione
Nessun dato delle serie temporali consentito per le entità nonXDM Individual Profile entità
0
Rigido
I dati delle serie temporali non sono consentiti per le entità nonXDM Individual Profileincluse in Profile Service. Se un set di dati della serie temporale è associato a un non-XDM Individual Profile ID, il set di dati non deve essere abilitato per Profile.
Nessuna relazione nidificata
0
Morbido
Non creare una relazione tra due schemi diversiXDM Individual Profile. La capacità di creare relazioni non è consigliata per gli schemi che non fanno parte dello schema Profile unione.
Profondità JSON massima per il campo ID principale
4
Morbido
La profondità JSON massima consigliata per il campo ID principale è 4. Questo significa che in uno schema altamente nidificato non è necessario selezionare un campo come ID primario se nidificato con più di 4 livelli di profondità. Un campo al quarto livello nidificato può essere utilizzato come ID principale.

Garanzie dimensioni dati

I seguenti trattini di sicurezza fanno riferimento alla dimensione dei dati e sono consigliati per garantire che i dati possano essere acquisiti, memorizzati e interrogati come previsto.
La dimensione dei dati sarà misurata come dati non compressi in JSON al momento dell'assimilazione.

Garanzie dell'entità principale

Guardrail
Limite
Tipo limite
Descrizione
Dimensione massima per frammento di profilo
10KB
Morbido
La dimensione massima consigliata per un frammento di profilo è 10 KB. L'inserimento di frammenti di profilo più grandi influirà sulle prestazioni del sistema. Ad esempio, il caricamento di un set di dati CRM pesante in cui alcuni frammenti di profilo hanno dimensioni pari a 50 kB comporterà un peggioramento delle prestazioni del sistema.
Dimensioni massime assolute per frammento di profilo
1MB
Rigido
La dimensione massima assoluta di un frammento di profilo è 1 MB. L'inserimento non riesce se si tenta di caricare un frammento di profilo maggiore di 1 MB.

Dimension di garanzie

Guardrail
Limite
Tipo limite
Descrizione
Dimensione totale massima per tutte le entità dimensionali
5 GB
Morbido
La dimensione totale massima consigliata per tutte le entità dimensionali è 5 GB. L'inserimento di entità di grandi dimensioni comporterà un peggioramento delle prestazioni del sistema. Ad esempio, non è consigliabile tentare di caricare un catalogo di prodotti da 10 GB come entità dimensione.
Set di dati per schema entità dimensionale
5
Morbido
È consigliabile un massimo di 5 set di dati associati a ogni schema di entità dimensionale. Ad esempio, se si crea uno schema per "products" e si aggiungono cinque dataset contributivi, non creare un sesto dataset associato allo schema di prodotti.