Show Menu
ARGOMENTI×

Eliminare i flussi di dati

I connettori di origine in Adobe Experience Platform consentono di trasferire i dati esternamente originati su base programmata. Questa esercitazione fornisce i passaggi per eliminare i flussi di dati dall' Sources area di lavoro.

Introduzione

Questa esercitazione richiede una buona conoscenza dei seguenti componenti di Adobe Experience Platform:
  • Experience Data Model (XDM) Sistema : Il framework standard con cui Experience Platform organizzare i dati relativi all'esperienza del cliente.
    • Nozioni di base sulla composizione dello schema: Scoprite i componenti di base degli schemi XDM, inclusi i principi chiave e le procedure ottimali nella composizione dello schema.
    • Esercitazione sull'Editor di schema: Scoprite come creare schemi personalizzati utilizzando l'interfaccia utente dell'Editor di schema.
  • Profilo cliente in tempo reale : Fornisce un profilo di consumo unificato e in tempo reale basato su dati aggregati provenienti da più origini.

Eliminare i flussi di dati mediante l’interfaccia utente

Accedete ad Adobe Experience Platform , quindi selezionate Sources dalla barra di navigazione a sinistra per accedere all' Sources area di lavoro. Nella Catalog schermata sono visualizzate diverse origini per le quali è possibile creare account e flussi di dati. Ogni origine mostra il numero di account e di flussi di dati esistenti ad essi associati.
Selezionate Dataflows per accedere alla Dataflows pagina.
Viene visualizzato un elenco dei flussi di dati esistenti. In questa pagina è presente un elenco di informazioni ordinabili per i flussi di dati esistenti, quali origine, nome utente, stato di esecuzione e data dell'ultima esecuzione. Selezionate l’icona ​funnel in alto a sinistra per ordinare i dati.
Il pannello di ordinamento viene visualizzato sul lato sinistro dello schermo, contenente un elenco delle sorgenti disponibili. È possibile selezionare più origini utilizzando la funzione di ordinamento.
Selezionare l'origine a cui si desidera accedere e individuare il flusso di dati che si desidera eliminare dall'elenco dei flussi di dati nell'interfaccia principale. Nell'esempio, l'origine selezionata è e il nome del flusso di dati è Azure Blob Storage Customer profiles dataflow . Quando si selezionano più origini dal pannello di ordinamento, i flussi di dati creati più di recente vengono visualizzati per primi, perché l'elenco è ordinato in base alla data di creazione.
Selezionare il flusso di dati da eliminare.
Il Properties pannello viene visualizzato sul lato destro dello schermo, contenente informazioni relative al flusso di dati selezionato e un’opzione per Edit schedule .
Per eliminare il flusso di dati, selezionare Delete .
Viene visualizzata una finestra di dialogo di conferma finale; selezionate Delete per completare il processo.
Dopo alcuni istanti, nella parte inferiore dello schermo viene visualizzata una casella di conferma verde per confermare l’avvenuta eliminazione.

Passaggi successivi

Seguendo questa esercitazione, è stato possibile accedere agli account e ai flussi di dati esistenti dall' Sources area di lavoro. I dati in entrata possono ora essere utilizzati dai Platform servizi a valle come Real-time Customer Profile e Data Science Workspace. Per ulteriori informazioni, consulta i documenti seguenti: