Show Menu
ARGOMENTI×

Autenticazione e accesso alle API della piattaforma Experience

Questo documento fornisce un'esercitazione passo-passo per ottenere l'accesso a un account sviluppatore Adobe Experience Platform per effettuare chiamate alle API della piattaforma Experience.

Autenticazione per effettuare chiamate API

Per mantenere la sicurezza delle applicazioni e degli utenti, tutte le richieste alle API di I/O Adobe devono essere autenticate e autorizzate utilizzando standard quali OAuth e JSON Web Token (JWT). Il JWT viene quindi utilizzato insieme alle informazioni specifiche per il cliente per generare il token di accesso personale.
Questa esercitazione descrive i passaggi dell'autenticazione mediante la creazione di un token di accesso delineato nel seguente diagramma di flusso:

Prerequisiti

Per effettuare correttamente le chiamate alle API della piattaforma Experience, è necessario quanto segue:
  • Un'organizzazione IMS con accesso ad Adobe Experience Platform
  • Un account Adobe ID registrato
  • Un amministratore di Admin Console per aggiungere te come sviluppatore e un utente per un prodotto.
Le sezioni seguenti descrivono i passaggi necessari per creare un Adobe ID e diventare sviluppatore e utente per un'organizzazione.

Creare un Adobe ID

Se non disponete di un ID Adobe, potete crearne uno seguendo la procedura seguente:
  1. Fate clic su Crea un nuovo account
  2. Completare il processo di registrazione

Diventa sviluppatore e utente per la piattaforma Experience per un'organizzazione

Prima di creare integrazioni sull'I/O Adobe, il vostro account deve disporre delle autorizzazioni per lo sviluppatore per un prodotto in un'organizzazione IMS. Informazioni dettagliate sugli account di sviluppatori nell'Admin Console sono disponibili nel documento di supporto per la gestione degli sviluppatori.
Accesso sviluppatore
Contatta un amministratore di Admin Console nella tua organizzazione per aggiungere te come sviluppatore per uno dei prodotti della tua organizzazione tramite Admin Console .
L'amministratore deve assegnare l'utente come sviluppatore ad almeno un profilo di prodotto per continuare.
Una volta assegnati come sviluppatore, potrete disporre dei privilegi di accesso per creare integrazioni su Adobe I/O . Queste integrazioni sono una pipeline dalle app e dai servizi esterni all'API Adobe.
Accesso utente
L’amministratore di Admin Console deve anche aggiungere l’utente al prodotto come utente.
Come per la procedura di aggiunta di uno sviluppatore, l’amministratore deve assegnarvi almeno un profilo di prodotto per poter procedere.

Generazione di credenziali di accesso in Adobe Developer Console

Con Adobe Developer Console, dovete generare le seguenti tre credenziali di accesso:
  • {IMS_ORG}
  • {API_KEY}
  • {ACCESS_TOKEN}
È necessario generare {IMS_ORG} e {API_KEY} solo una volta e riutilizzarli in chiamate API della piattaforma future. Tuttavia, {ACCESS_TOKEN} è temporaneo e deve essere rigenerato ogni 24 ore.
I passaggi sono descritti in dettaglio di seguito.

Configurazione una tantum

Andate ad Adobe Developer Console ed effettuate l'accesso con il vostro Adobe ID. Attenetevi quindi ai passaggi descritti nell'esercitazione sulla creazione di un progetto vuoto nella documentazione di Adobe Developer Console.
Dopo aver creato un nuovo progetto, fate clic Add API sulla schermata Panoramica __ progetto.
Viene visualizzata la schermata Aggiungi un'API . Fai clic sull'icona del prodotto per Adobe Experience Platform, quindi seleziona Experience Platform API prima di fare clic su Next .
Dopo aver selezionato Experience Platform come API da aggiungere al progetto, segui i passaggi descritti nell'esercitazione sull' aggiunta di un'API a un progetto utilizzando un account di servizio (JWT) (a partire dal passaggio "Configura API") per completare il processo.
Dopo che l'API è stata aggiunta al progetto, nella pagina di panoramica del progetto vengono visualizzate le seguenti credenziali, richieste in tutte le chiamate alle API della piattaforma Experience:
  • {API_KEY} (ID client)
  • {IMS_ORG} (ID organizzazione)

Autenticazione per ogni sessione

L'ultima credenziale richiesta da raccogliere è la tua {ACCESS_TOKEN} . A differenza dei valori per {API_KEY} e {IMS_ORG} , è necessario generare un nuovo token ogni 24 ore per continuare a utilizzare le API della piattaforma.
Per generare un nuovo {ACCESS_TOKEN} , seguite i passaggi per generare un token JWT nella guida alle credenziali della console per sviluppatori.

Verifica credenziali di accesso

Dopo aver raccolto tutte e tre le credenziali necessarie, puoi provare a effettuare la seguente chiamata API. Questa chiamata elenca tutte le classi Experience Data Model (XDM) all'interno del global contenitore del Registro di sistema dello schema:
Formato API
GET /global/classes

Richiesta
curl -X GET https://platform.adobe.io/data/foundation/schemaregistry/global/classes \
  -H 'Accept: application/vnd.adobe.xed-id+json' \
  -H 'Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}' \
  -H 'x-api-key: {API_KEY}' \
  -H 'x-gw-ims-org-id: {IMS_ORG}'

Se la risposta è simile a quella mostrata di seguito, le credenziali sono valide e funzionanti. Questa risposta è stata troncata per lo spazio.
Risposta
{
  "results": [
    {
        "title": "XDM ExperienceEvent",
        "$id": "https://ns.adobe.com/xdm/context/experienceevent",
        "meta:altId": "_xdm.context.experienceevent",
        "version": "1"
    },
    {
        "title": "XDM Individual Profile",
        "$id": "https://ns.adobe.com/xdm/context/profile",
        "meta:altId": "_xdm.context.profile",
        "version": "1"
    }
  ]
}

Utilizzare Postman per l'autenticazione JWT e le chiamate API

Postman è uno strumento popolare per lavorare con le API RESTful. Questo post using-postman-for-jwt-authentication-on-adobe-i-o-7573428ffe7f Medium descrive come impostare postman per eseguire automaticamente l'autenticazione JWT e utilizzarlo per utilizzare le API Adobe Experience Platform.

Passaggi successivi

Leggendo questo documento, hai raccolto e verificato con successo le credenziali di accesso per le API della piattaforma. Ora puoi seguire le chiamate API di esempio fornite nell'intera documentazione .
Oltre ai valori di autenticazione raccolti in questa esercitazione, molte API della piattaforma richiedono anche che venga fornito un header valido {SANDBOX_NAME} . Per ulteriori informazioni, consultate la panoramica delle sandbox.