Show Menu
ARGOMENTI×

Utilizzare gli schemi di Experience Data Model (XDM) e i descrittori delle relazioni

Standardizzazione e interoperabilità sono concetti chiave di Adobe Experience Platform. Experience Data Model (XDM), guidato da Adobe, è uno sforzo per standardizzare i dati sull'esperienza cliente e definire schemi per la gestione dell'esperienza cliente. Gli schemi sono il modo standard per descrivere i dati in Experience Platform, consentendo a tutti i dati conformi agli schemi di essere riutilizzabili senza conflitti all'interno di un'organizzazione e persino di essere condivisibili tra più organizzazioni. Per ulteriori informazioni sugli schemi XDM, consultare la panoramica Panoramica del sistema XDM XDM System.

Creare uno schema utilizzando il Registro di sistema dello schema

Il Registro di sistema dello schema fornisce un'interfaccia utente e RESTful API da cui è possibile visualizzare e gestire tutte le risorse nella Libreria schema di Adobe Experience Platform. La Libreria schema contiene le risorse messe a disposizione da Adobe, dai partner della Piattaforma esperienza e dai fornitori di cui si utilizzano le applicazioni, nonché le risorse definite e salvate nel Registro di sistema dello schema. Per apprendere come creare schemi per l'organizzazione, seguire le esercitazioni per creare uno schema utilizzando l'API del Registro di sistema dello schema o per creare uno schema utilizzando l'interfaccia utente dell'Editor di schema.

Definire una relazione tra due schemi

La capacità di comprendere le relazioni tra i clienti e le loro interazioni con il tuo marchio attraverso vari canali è una parte importante di Adobe Experience Platform. La definizione di queste relazioni all'interno della struttura degli schemi del modello dati esperienza (XDM) consente di acquisire informazioni complesse sui dati dei clienti. Questi descrittori di relazione possono essere definiti utilizzando l'API del Registro di sistema dello schema e l'interfaccia utente dell'Editor schema. Per ulteriori informazioni, consultate le esercitazioni per definire le relazioni tra due schemi che utilizzano l'API o utilizzano l'interfaccia .

Creare uno schema ad hoc

In circostanze specifiche, potrebbe essere necessario creare uno schema Experience Data Model (XDM) con campi che vengono denominati separati per l'uso solo da un singolo dataset. Tale schema è denominato "ad hoc". Gli schemi ad hoc sono utilizzati in vari flussi di lavoro di assimilazione dei dati per Experience Platform, inclusi l’assimilazione di file CSV e la creazione di determinati tipi di connessioni Panoramica sui connettori sorgente sorgente. La creazione di uno schema ad hoc viene eseguita utilizzando l'API del Registro di sistema dello schema e deve essere utilizzata insieme ad altre esercitazioni della Piattaforma esperienza che richiedono la creazione di uno schema ad hoc come parte del loro flusso di lavoro. Per iniziare a creare uno schema ad hoc, vedete l'esercitazione per la creazione di uno schema ad hoc tramite l'API .

Passaggi successivi

Una volta definiti gli schemi per l'organizzazione, è possibile iniziare a creare set di dati in cui è possibile assimilare i dati. Per iniziare, consulta la seguente documentazione: