Show Menu
TOPICS×

Test e verifica del servizio Experience Cloud Identity

Istruzioni, strumenti e procedure utili per determinare se il servizio ID funziona correttamente. Questi test sono applicabili al servizio ID in generale e per diverse combinazioni del servizio ID e della soluzione Experience Cloud.

Prima di iniziare

Informazioni importanti da conoscere prima di iniziare il test e la verifica del servizio ID.
Ambienti browser
Se esegui il test in una normale sessione browser, cancella la cache del browser prima di ogni test.
In alternativa, verifica il servizio ID in una sessione browser anonima. In una sessione anonima, non devi cancellare i cookie o la cache del browser prima di ogni test.
Strumenti
Utilizzando Adobe Debugger e il proxy HTTP Charles puoi determinare se il servizio ID è stato configurato in modo da funzionare correttamente con Analytics. Le informazioni di questa sezione si basano sui risultati restituiti da Adobe Debugger e Charles. Puoi anche usare un altro strumento o debugger di tua preferenza.

Test con Adobe Debugger

L'integrazione del servizio è configurata correttamente se vedi un identificatore Experience Cloud ID (MID) nella risposta di Adobe Debugger. Per maggiori informazioni sull’identificatore MID, consulta Cookie e il servizio Experience Cloud Identity .
To verify the status of the ID service with the Adobe debugger :
  1. Cancella i cookie del browser o apri una sessione browser anonima.
  2. Carica la pagina di prova contenente il codice del servizio ID.
  3. Apri Adobe Debugger.
  4. Individua un identificatore MID nei risultati.

I risultati di Adobe Debugger

L'identificatore MID viene memorizzato in una coppia chiave-valore con sintassi:
MID= *
Experience Cloud ID
*
. Queste informazioni sono presentate nel modo seguente.
Operazione riuscita
Il servizio ID è stato implementato correttamente se la risposta è simile all'esempio seguente:
mid=20265673158980419722735089753036633573
Se sei un cliente Analytics, oltre all'identificatore MID potresti vedere un identificatore Analytics ID (AID). Ciò accade nelle seguenti situazioni:
  • Per alcuni visitatori di lunga data.
  • Se hai impostato un periodo di tolleranza.
Errore
Contatta l' assistenza clienti se il debugger:
  • non restituisce un valore MID;
  • restituisce un messaggio di errore che indica che non è stato effettuato il provisioning del tuo ID partner.

Test con il proxy HTTP Charles

Per verificare lo stato del servizio ID con Charles:
  1. Cancella i cookie del browser o apri una sessione browser anonima.
  2. Avvia Charles.
  3. Carica la pagina di prova contenente il codice del servizio ID.
  4. Verifica le chiamate di richiesta e risposta e i dati descritti di seguito.

I risultati di Charles

Questa sezione descrive quali informazioni cercare e dove cercarle quando usi Charles per monitorare le chiamate HTTP.
Richieste corrette per il servizio ID in Charles
Il codice del servizio ID funziona correttamente se la funzione
Visitor.getInstance
effettua una chiamata JavaScript a
dpm.demdex.net
. Una richiesta corretta include il tuo ID organizzazione . L'ID organizzazione viene passato sotto forma di coppia chiave-valore con sintassi:
d_orgid= *
ID organizzazione
*
. Cerca le chiamate
dpm.demdex.net
e JavaScript nella scheda Struttura. Cerca l’ID organizzazione nella scheda Richiesta.
Risposte corrette per il servizio ID in Charles
Il provisioning del tuo account per il servizio ID è corretto se la risposta dai Data Collection Servers (DCS) restituisce un valore MID. L'identificatore MID viene restituito come una coppia chiave-valore con sintassi:
d_mid: *
Experience Cloud ID visitatore
*
. Cerca l’identificatore MID nella scheda Risposta, come illustrato di seguito.
Risposte errate per il servizio ID in Charles
Il provisioning del tuo account per il servizio ID non è corretto se la risposta DCS non contiene l’identificatore MID. Una risposta errata restituisce un codice di errore e un messaggio nella scheda Risposta, come illustrato di seguito. Se ricevi questo messaggio di errore nella risposta DCS, contatta l'assistenza clienti.
Per informazioni sui codici di errore, vedi Codici di errore, messaggi ed esempi DCS .