Show Menu
ARGOMENTI×

Limitazioni delle azioni personalizzate

Di seguito sono riportati alcuni limiti relativi all'utilizzo di azioni personalizzate:
  • Nessun buffer/levigamento del volume di invio.
  • In caso di errore vengono eseguiti sistematicamente due tentativi. Non è possibile regolare il numero di tentativi in base al messaggio di errore ricevuto.
  • L' Reaction evento incorporato consente di reagire alle azioni pronte all'uso (vedere Eventi di reazione ). Per reagire a un messaggio inviato tramite un'azione personalizzata, è necessario configurare un evento dedicato.
  • L'URL azione personalizzata non supporta i parametri dinamici.
  • Sono supportati solo i metodi di chiamata POST e PUT.
  • Il nome del parametro o dell'intestazione della query non deve iniziare con "." o "$".
  • Gli indirizzi IP non sono consentiti.
  • Indirizzi Adobe interni (.adobe). non sono consentiti.