Show Menu
ARGOMENTI×

Informazioni sulle origini dati

La configurazione dell’origine dati consente di definire una connessione a un sistema per il recupero di informazioni aggiuntive, le quali verranno utilizzate nei percorsi e consentiranno di ottenere:
Questa configurazione non è necessaria se i percorsi sfruttano solo i dati locali provenienti da un payload di eventi. Ad esempio, se il percorso è composto da un evento seguito da un’attività e-mail che utilizza solo i dati dell’evento, non è necessario configurare un’origine dati.
Esistono due tipi di origini dati:
  • L'origine dati Adobe Experience Platform preconfigurata che definisce la connessione al servizio profili cliente in tempo reale. che costituisce un’origine dati incorporata. A questo proposito, consulta la sezione Origine dati Adobe Experience Platform .
  • Le origini dati esterne che consentono di definire una connessione ai sistemi esterni, ovvero quelle che puoi creare. A questo proposito, consulta la sezione Origini dati esterne .
Per ciascuna origine dati è possibile definire le informazioni da recuperare utilizzando i gruppi di campi. I gruppi di campi costituiscono insiemi di campi che possono essere recuperati da un’origine dati. A questo proposito, consulta la sezione Gruppi di campi .
For more information on how to configure an Adobe Experience Platform Data Source and an external data source and how to find and use data in a journey, watch this tutorial video .
Di seguito sono riportati i passaggi principali per la configurazione dell’origine dati:
La configurazione dell’origine dati viene sempre eseguita da un utente tecnico .
  1. Nel menu principale, fai clic sulla scheda Data Sources .
    Viene visualizzato l’elenco delle origini dati. Per ulteriori informazioni sull’interfaccia, consulta la sezione Interfaccia utente .
  2. È quindi possibile aggiungere gruppi di campi all’origine dati incorporata (consulta la sezione Origine dati Adobe Experience Platform ) o creare una nuova origine dati esterna (vedi Origini dati esterne ) e i gruppi di campi associati (consulta la sezione Gruppi di campi ).
  3. Clic Save .
    Adesso l’origine dati è configurata ed è pronta per essere utilizzata nei percorsi.