Show Menu
ARGOMENTI×

Gestito da host Adobe

Questo tipo di host è la selezione predefinita ed è più semplice da gestire.
Quando scegli l'opzione gestita da Adobe, le librerie create da Launch vengono distribuite a un CDN di terzi con cui Adobe ha stipulato un contratto. Questi CDN operano in modo indipendente da Adobe, pertanto, anche quando Launch è in manutenzione è ha un tempo di inattività, il codice distribuito nei siti e nelle applicazioni continua a funzionare normalmente. Il codice da incorporare fa riferimento al file di libreria principale sulla rete CDN, in modo che un dispositivo client possa recuperare i file in fase di esecuzione.
Attualmente, il provider CDN principale è Akamai. I file in hosting su Akamai hanno un dominio di assets.adobedtm.com . È possibile fare riferimento in modo protetto o meno ( http:// o https:// ) in base alla modalità di chiamata all'interno del codice <script> .
Quando crei una nuova proprietà tramite l'interfaccia utente di Launch, viene creato un host predefinito di questo tipo. Tieni presente che con questo tipo di host, la prima libreria pubblicata in qualsiasi nuovo ambiente può impiegare fino a cinque minuti per propagarsi al CDN globale.

Informazioni su Akamai

Akamai è affidabile per fornire i contenuti a un pubblico globale di visitatori web. Akamai esegue reti ridondanti di nodi con carico bilanciato e geo-ottimizzati per distribuire contenuti il più rapidamente possibile ai visitatori, ovunque si trovino in tutto il mondo.
In particolare, Akamai esegue più di 137.000 server in 87 paesi all'interno di più di 1150 reti. In termini di ridondanza, Akamai non si limita a passare da un server a un altro. I percorsi di Akamai vengono indirizzati da un nodo di server a un altro nodo di server, in base alle esigenze. In altre parole, ogni nodo è composto da più server per la ridondanza all'interno di un nodo, pertanto un server inattivo non costituisce un problema perché gli altri server del nodo si sostituiscono. Se un nodo è inattivo, Akamai utilizza il più vicino con lo stesso contenuto memorizzato nella cache. I nodi vengono selezionati in modo dinamico in base alla posizione del visitatore, al carico del traffico e ad altri fattori, in modo che il contenuto venga distribuito in modo coerente dal nodo locale migliore per ogni visitatore.
Akamai dispone anche dell'accesso ai nodi edge in Cina per consentire agli utenti finali in Cina di ottenere traffico dai nodi geograficamente vicini.

Posso evitare errori in caso di annullamento della disponibilità CDN?

No. Launch non risolvere il problema se la libreria non è disponibile dalla rete Akamai.

Intestazioni di controllo della cache CDN

Quando scegli di far gestire l'hosting da Adobe, non hai il controllo sulle intestazioni nella risposta, per cui vengono usati i predefiniti di Adobe. Non c'è modo di ottenere intestazioni personalizzate quando Adobe gestisce l'hosting.
A partire dal 25 settembre 2019, è disponibile un TTL di 24 ore su tutte le build gestite da Adobe. Se hai bisogno di intestazioni di controllo della cache diverse, dovrai ospitare i tuoi file. Per ulteriori informazioni, consulta la Guida all’hosting autonomo .
È possibile ricevere e rispettare le intestazioni di controllo cache. Alcuni browser potrebbero ignorarli.

Invalidamenti dati cache

Copie della build sono memorizzate nella cache su molti nodi edge diversi in tutto il mondo, in modo che possano essere servite agli utenti finali il più rapidamente possibile. Quando i nodi edge presentano una richiesta per un file specifico, controllano il TTL sul file. Se il file non è scaduto, i nodi edge elaborano la versione cache. Se il TTL è scaduto, richiede una nuova copia dall’ origine più vicina, elabora la copia aggiornata e quindi memorizza nella cache la copia aggiornata con il TTL definito.
Quando carichi una nuova build, le cache edge vengono invalidate in Launch, il che significa che ogni nodo edge considera non valida la versione memorizzata cache, indipendentemente da quanto recentemente abbia recuperato una nuova copia. La volta successiva in cui viene compilata una richiesta per quel file, viene recuperata una nuova copia dall’origine.
Poiché Akamai dispone di più server di origine che replicano i file tra di loro e poiché non è possibile sapere quale origine ha ottenuto il file per primo, è possibile che queste nuove richieste raggiungano un'origine che non dispone della versione più recente e quindi memorizzino nuovamente nella cache la versione precedente. Per questo motivo, in Launch vengono eseguiti più invalidamenti dati cache per ogni nuova build nell'intervallo seguente:
  • Immediatamente
  • 5 minuti
  • 60 minuti
In questo modo i gruppi di origine possono replicare tra loro la versione più recente del file, in modo che tutti dispongano della versione più recente al momento dell’esecuzione degli invalidamenti dati cache.

Come utilizzare l'hosting gestito

Per far sì che Adobe gestisca l'hosting, devi creare un host gestito da Adobe, quindi assegnare i tuoi ambienti per utilizzare questo host.

Crea Gestito da host Adobe

  1. Apri la scheda Hosts (Cronologia).
  2. Crea il nuovo host.
  3. Assegna un nome all'host.
  4. Seleziona Managed by Adobe come tipo di host.
  5. Fai clic su Save .