Show Menu
ARGOMENTI×

Guida alla preparazione per l'aggiornamento

Experience Platform Launch è un sistema completamente diverso rispetto a DTM. Concettualmente raggiungono lo stesso obiettivo, ma il loro modo di farlo è diverso.
  • L'oggetto _satellite si presenta diversamente in Launch rispetto a DTM.
  • Anche le relazioni tra estensioni, regole ed elementi dati sono diverse da prima.
  • Alcuni elementi esistenti in entrambi i sistemi sono stati spostati in posizioni diverse o sono accessibili tramite percorsi diversi.
Upgrade Assistant crea una proprietà Launch che funziona nel modo più simile possibile al comportamento on-page che avevi in DTM. Consulta le seguenti informazioni su cosa si sposta e dove si sposta quando il comportamento si differenzia da quello previsto.
Alcuni esempi di differenze:
  • I componenti delle regole e gli elementi dati che non servono nella proprietà DTM non vengono copiati in Launch. Esempio: le condizioni Data Element definite da un elemento dati non esistente non vengono copiate.
  • Molte condizioni sono state aggiornate, pertanto le opzioni disponibili nella condizione sono leggermente diverse in Launch. Esempio: La Operating System condizione non supporta più Blackberry.
  • Molte risorse sono denominate novità in Launch, quindi vengono copiate con il nuovo nome. Esempio: gli eventi Page Top passano agli eventi Library Loaded .
  • Molte condizioni molto specifiche sono state sostituite da una condizione più generica Value Comparison in Launch. Questo abilita più opzioni, garantisce coerenza con tutti gli operatori di confronto e semplifica anche la gestione. Esempio: la condizione Cart Amount è stata sostituita dalla condizione Value Comparison .

Proprietà

Nome

Il nome della proprietà DTM viene copiato in Launch. (DTM - yyyy-mm-dd hh:mm:ss) viene aggiunto alla fine del nome della proprietà Launch per sapere esattamente quando è stata migrata. Puoi rimuovere questa marca temporale dal nome della proprietà Launch.

Domini

I domini nella proprietà DTM vengono copiati in Launch.
Se lo stesso dominio viene elencato più volte in DTM, viene visualizzato solo una volta nella proprietà Launch. I domini in Launch vengono visualizzati caratteri minuscoli.
Se nella proprietà DTM non è presente almeno un dominio valido, questo non viene copiato.

Impostazioni avanzate

Le impostazioni avanzate della proprietà DTM vengono copiate in Launch.

Strumenti

Quando esegui l'aggiornamento a Launch, gli strumenti DTM più comunemente utilizzati vengono convertiti in un'estensione Launch installata sulla proprietà.

Strumento Adobe Analytics

Selezione dello strumento

DTM consente di installare più istanze dello strumento Analytics nella proprietà. Launch consente di installare solo una singola istanza di ciascuna estensione. Pertanto, durante l'aggiornamento viene copiato un solo strumento Analytics.
L'istanza dello strumento copiata è determinata trasformando i nomi in minuscolo, quindi ordinandoli alfabeticamente. Il primo strumento è quello che viene copiato.
Puoi controllare quale istanza dello strumento copiare modificando il nome dello strumento.

App Measurement Version

DTM offre diverse opzioni per distribuire la App Measurement. Ciascuno è supportato in Launch, quindi qualunque sia il metodo utilizzato, lo si ottiene anche in Launch.
Se utilizzi Managed by Adobe nello strumento DTM, ti consente di selezionare una delle cinque versioni più recenti di App Measurement. L'estensione Adobe Analytics per Launch utilizza la versione più recente di App Measurement, quindi, a seconda della selezione, la copia in Launch potrebbe causare l'utilizzo di una versione diversa. Se vuoi che la versione corrisponda, devi modificare lo strumento DTM per utilizzare la stessa versione di Launch prima dell'aggiornamento.

Beacon iniziale

In DTM, un beacon Analytics viene attivato su ogni pagina quando viene caricata la App Measurement, anche se non sono state definite regole. In Launch, questa chiamata beacon è controllata da una regola e non viene eseguita automaticamente. Il processo di aggiornamento crea questa regola a meno che tu non utilizzi l'opzione Page code is already present in DTM. Questa regola si chiama "Migrato da DTM: Adobe Analytics - Invia beacon su ogni pagina" e presenta la seguente definizione:
  • Evento: Page Bottom Questo corrisponde maggiormente al comportamento di DTM, anche se Launch consiglia Library Load anziché Page Bottom nella maggior parte dei casi.
  • Condizioni: nessuna
  • Eccezioni: nessuna
  • Azioni: Adobe Analytics - Send Beacon
L'Assistente per l'aggiornamento crea questa regola in Launch, purché sia installato uno strumento Analytics in DTM. Se hai usato un codice personalizzato interno return false in DTM per disattivare la chiamata iniziale beacon, dovresti escludere la regola di avvio dalla libreria Launch (o eliminarla) al termine dell'aggiornamento.

Altre

Gli strumenti di analisi che non definiscono una suite di rapporti di produzione non vengono copiati in Launch.
Le variabili che non corrispondono al pattern di eVar## non vengono copiate in Launch.

Strumento Experience Cloud ID

Lo strumento Experience Cloud ID viene copiato in Launch. Ci sono alcune informazioni che dovresti conoscere su tale strumento.

Configurazione dell'estensione

Alcune variabili nello strumento DTM non sono supportate nell'estensione Launch: Le seguenti variabili vengono copiate in Launch:
  • audienceManagerServer
  • audienceManagerServerSecure
  • cookieDomain
  • cookieLifetime
  • cookieName
  • disableThirdPartyCalls
  • idSyncAfterIDCallResult
  • idSyncAttachIframeOnWindowLoad
  • idSyncContainerID
  • idSyncDisable3rdPartySyncing
  • disableThirdPartyCookies
  • idSyncDisableSyncs
  • disableIdSyncs
  • idSyncIDCallResult
  • idSyncSSLUseAkamai
  • isCoopSafe
  • loadSSL
  • loadTimeout
  • marketingCloudServer
  • marketingCloudServerSecure
  • overwriteCrossDomainMCIDAndAID
  • resetBeforeVersion
  • sdidParamExpiry
  • serverState
  • sessionCookieName
  • takeTimeoutMetrics
  • trackingServer
  • trackingServerSecure
  • whitelistIframeDomains
  • whitelistParentDomain
Le variabili prive di un valore non vengono copiate in Launch.

Imposta ID cliente

Se la configurazione dello strumento ECID in DTM contiene dati nella sezione Customer Settings , questi vengono copiati in una regola Launch. La regola Launch ha la seguente definizione:
  • Evento: Library Loaded
  • Condizioni: nessuna
  • Eccezioni: nessuna
  • Azioni: Experience Cloud ID - Set Customer IDs
Gli ID cliente che non dispongono di nomi o valori non vengono copiati.
Se non vengono trovati ID cliente validi, non viene creata alcuna regola di Launch.

Google Universal Analytics

Selezione dello strumento

DTM consente di installare più istanze dello strumento Google Universal Analytics nella proprietà. Launch consente di installare solo una singola istanza di ciascuna estensione. Pertanto, durante l'aggiornamento viene copiato un solo strumento.
L'istanza dello strumento copiata è determinata trasformando i nomi in minuscolo, quindi ordinandoli alfabeticamente. Il primo strumento è quello copiato.
Puoi controllare quale istanza dello strumento copiare modificando il nome dello strumento.

Beacon iniziale

In DTM, un beacon viene attivato su ogni pagina anche se non sono definite regole. In Launch, questa chiamata beacon è controllata da una regola e non viene eseguita automaticamente. Il processo di aggiornamento crea questa regola a meno che tu non utilizzi l'opzione Google Universal Analytics page code is already present . Questa regola si chiama Migrazione da DTM: Google Universal Analytics - Invia beacon su ogni pagina e ha la seguente definizione:
  • Evento: Core - Page Bottom (Questa funzione corrisponde maggiormente al comportamento di DTM, anche se è consigliabile Library Load avviare Launch nella Page Bottom maggior parte dei casi.)
  • Condizioni: nessuna
  • Eccezioni: nessuna
  • Azioni: Google Univeral Analytics - Send Page View

Hit callback

Se hai aggiunto un codice JavaScript nella sezione Hit Callback di Google Universal Analytics, l'Assistente per l'aggiornamento crea una regola corrispondente in Launch. La regola viene chiamata Migrated from DTM: Google Universal Analytics - Hit Callback e presenta la seguente definizione:
  • Evento: Google Universal Analytics - Hit Callback
  • Condizioni: nessuna
  • Eccezioni: nessuna
  • Azioni: Core - Custom Code

Definizione regole

Se hai definito regole in DTM in cui mancano Categoria eventi o Azione eventi nella definizione della regola, questi dettagli dell'evento non vengono copiati in Launch.
Se hai definito regole in DTM in cui il valore Evento non è un numero, questi dettagli dell'evento non vengono copiati in Launch.

Strumenti non copiati

I seguenti strumenti di DTM installati nella proprietà non vengono copiati nelle estensioni Launch.
  • Adobe Audience Manager
  • Adobe Media Optimizer
  • Adobe Target
  • AEM ContextHub
  • Nielsen
  • Google Analytics

Elementi dati

In DTM, se un elemento dati viene risolto in un valore falsy (ad es. "" , 0 , false , null , undefined ), l'elemento dati torna al valore predefinito configurato. In Launch, l'elemento dati tornerà al valore predefinito configurato solo se il valore risolto è null o undefined .

Selettore CSS

In Launch, il tipo di elemento del selettore CSS è denominato attributo DOM, in modo che i tipi di elementi dati di selettore CSS vengano copiati nei tipi di elementi dati DOM.
CSS Selector i tipi di elementi dati che non contengono un selettore non vengono copiati in Launch.
CSS Selector i tipi di elementi dati che utilizzano get the value of Other Attribute , ma che hanno specificato una stringa vuota, non vengono copiati in Launch.

Oggetto JS

JS Object i tipi di elementi dati che non contengono un percorso non vengono copiati in Launch.

Parametro URL

URL Parameter i tipi di elementi dati che non contengono il nome di un parametro non vengono copiati in Launch.

Eventi di regole

Page Top

In Launch, viene chiamato il tipo di evento DTM Page Top è chiamato Library Load , quindi tutte le regole di DTM con eventi Page Top diventano regole di avvio con un evento Library Load .

Condizioni di regola

Browser

La condizione Browser in Launch ha rimosso il supporto di alcuni browser precedenti supportati in DTM. Solo i valori supportati vengono copiati in Launch.
Valori supportati in Launch:
  • Chrome
  • IE
  • Firefox
  • Safari
  • Mobile Safari
Valori non supportati in Launch:
  • Opera
  • IE mobile
  • Opera Mini
  • Opera Mobile
  • OmniWeb
Se utilizzi una condizione Browser contenente solo valori non supportati, la condizione non viene copiata in Launch.

Cart Amount

La condizione DTM Cart Amount è stata sostituita dalla condizione Value Comparison in Launch, quindi tutte le condizioni Cart Amount vengono copiate in Launch come condizioni Value Comparison .
Le condizioni Cart Amount di DTM che non definiscono un elemento dati, o che definiscono un elemento dati che non esiste più, non vengono copiate in Launch.

Cart Item Quantity

La condizione DTM Cart Item Quantity è stata sostituita dalla condizione Launch Value Comparison , quindi tutte le condizioni Cart Item Quantity vengono copiate in Launch come condizioni Value Comparison .
Le condizioni Cart Item Quantity di DTM che non definiscono un elemento dati, o che definiscono un elemento dati che non esiste più, non vengono copiate in Launch.

Elemento dati

La condizione DTM Data Element è stata sostituita dalla condizione Launch Value Comparison , quindi tutte le condizioni Data Element vengono copiate in Launch come condizioni Value Comparison .
Le condizioni Data Element di DTM prive di un elemento dati (o che definiscono un elemento dati che non esiste più) non vengono copiate in Launch.

Dispositivo

Questa condizione non esiste in Launch e non viene copiata.

Accesso effettuato

La condizione DTM Logged In è stata sostituita dalla condizione Value Comparison in Launch, quindi tutte le condizioni Logged In vengono copiate in Launch come condizioni Value Comparison .
Le condizioni Logged In di DTM che non definiscono un elemento dati, o che definiscono un elemento dati che non esiste più, non vengono copiate in Launch.

Sistema operativo

La condizione Operating System di Launch ha rimosso il supporto di alcuni sistemi operativi precedenti supportati in DTM. Solo i valori supportati vengono copiati su Launch.
Valori supportati in Launch:
  • Windows
  • MacOS
  • Linux
  • iOS
  • Android
  • Unix
Valori non supportati in Launch:
  • Symbian OS
  • Maemo
  • Blackberry
Se utilizzi una condizione Sistema operativo contenente solo valori non supportati, la condizione non viene copiata in Launch.

Convertitore precedente

La condizione DTM Previous Converter è stata sostituita dalla condizione Value Comparison in Launch, quindi tutte le condizioni Previous Converter vengono copiate in Launch come condizioni Value Comparison .

Utente registrato

La condizione DTM Registered User è stata sostituita dalla condizione Value Comparison in Launch, quindi tutte le condizioni Registered User vengono copiate in Launch come condizioni Value Comparison .

Azioni di regola

Script personalizzati

Il contenuto degli script personalizzati viene copiato così come è. Il codice non viene inserito per determinarne lo scopo. Viene semplicemente copiato nel codice personalizzato in Launch. Su questo processo sono disponibili alcune informazioni di cui dovresti essere a conoscenza:
  • Qualsiasi script personalizzato in DTM (non sequenziale, JS sequenziale, HTML sequenziale) senza contenuto non viene copiato in Launch.
  • ES6 non è supportato in Launch. ES6 non è supportato neanche in DTM, ma il compilatore non lo avrebbe rilevato perché non esisteva quando è stato sviluppato il compilatore DTM. > # Se utilizzi il codice ES6 in DTM, il codice viene copiato in Launch, ma la build non riesce, restituendo con errori di compilazione durante la creazione. Puoi correggerla prima o dopo l'aggiornamento.
  • Nel codice personalizzato, è comune fare riferimento all'oggetto _satellite e a varie proprietà e funzioni. Launch utilizza l'oggetto satellite , ma non è strutturato come prima. Le funzioni e le proprietà supportate in DTM passano a Launch, ma molte non sono supportate. Se utilizzi una di queste funzioni in DTM, è probabile che il codice personalizzato debba essere aggiornato. Per visualizzare l'elemento supportato sul nuovo oggetto satellite di Launch,