Show Menu
ARGOMENTI×

Postback

I postback consentono di inviare i dati raccolti dall'SDK a un server di terze parti. Sfruttando le caratteristiche e gli attivatori utilizzati per visualizzare un messaggio in-app, puoi configurare l'SDK per l'invio di dati personalizzati a una destinazione terza.
Questa funzione richiede la versione SDK 4.6.0 o successiva.
I messaggi postback vengono messi in coda e seguono le regole online/offline esistenti per la raccolta dei dati Analytics. Quando un messaggio soddisfa tali regole (come ad esempio i messaggi visualizzati), i messaggi postback non cancellano i restanti messaggi. In questo modo si possono avere più postback per uno stesso hit di Analytics. Per una definizione, vedi la riga postbacks in File di configurazione ADBMobile JSON .

Espansioni dei modelli

Le espansioni dei modelli sono disponibili nelle proprietà templateurl e templatebody . Gli elementi modello si presentano come {key} , dove key è una chiave di dati contestuali o una chiave di dati tradizionali. I valori disponibili per l’espansione dei modelli sono limitati alle Metriche del ciclo di vita , oltre a qualsiasi dato personalizzato associato all'hit che attiva il messaggio. Al momento non sono disponibili dati basati sullo storico o su segmenti.
Esistono anche modelli specifici e riservati che l'SDK sostituisce automaticamente con dati interni noti all'SDK.
L'elenco comprende:
Nome token
Descrizione token
{%sdkver%}
Restituisce la versione SDK.
{%cachebust%}
Viene risolto su un numero casuale compreso tra 1 e 100000000.
{%adid%}
Restituisce l'ID dell'inserzionista per Android. Questo funziona solo se avevi usato submitAdvertisingIdentifierTask .
{%pushid%}
Restituisce il token dell'identificatore push. Questo funziona solo se avevi usato setPushIdentifier .
{%timestampu%}
Restituisce la marca temporale corrente sotto forma di tempo Unix (o tempo epoca).
{%timestampz%}
Restituisce la marca temporale corrente in formato JavaScript (ISO 8601).