Show Menu
ARGOMENTI×

ADBMobile.cs methods

Metodi di configurazione

  • CollectLifecycleData
    Indica all'SDK che i dati del ciclo di vita devono essere raccolti per l'utilizzo in tutte le soluzioni dell'SDK. Per ulteriori informazioni, vedi Metriche del ciclo di vita .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void CollectLifecycleData();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.CollectLifecycleData();
      
      
  • EnableLocalNotifications (solo iOS)
    Attiva le notifiche locali nell'applicazione.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void EnableLocalNotifications();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.EnableLocalNotifications();
      
      
  • GetDebugLogging
    Restituisce l'attuale preferenza di accesso di debug. Il valore predefinito è false .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static bool GetDebugLogging();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var debugEnabled = ADBMobile.GetDebugLogging();
      
      
  • GetLifetimeValue
    Restituisce il valore "lifetime" del ciclo di vita dell'utente corrente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static double GetLifetimeValue();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var lifetimeValuea = ADBMobile.GetLifetimeValue();
      
      
  • GetPrivacyStatus
    Restituisce la rappresentazione enum dello stato di privacy per l’utente corrente.
    • MOBILE_PRIVACY_STATUS_OPT_IN : gli hit vengono inviati immediatamente.
    • MOBILE_PRIVACY_STATUS_OPT_OUT : gli hit vengono scartati.
    • MOBILE_PRIVACY_STATUS_UNKNOWN : se è abilitato il tracciamento offline, gli hit vengono salvati finché lo stato di privacy non cambia quando l'utente acconsente (opt in, gli hit vengono inviati) o rinuncia (opt out, gli hit vengono eliminati).
      Se il tracciamento offline non è abilitato, gli hit vengono eliminati finché lo stato di privacy non cambia quando l'utente acconsente. Il valore predefinito è impostato nel file ADBMobileConfig.json .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static ADBPrivacyStatus GetPrivacyStatus();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var privacyStatus = ADBMobile.GetPrivacyStatus();
      
      
  • GetUserIdentifier
    Restituisce l'identificativo utente personalizzato se un identificatore personalizzato è stato impostato. Restituisce null se non è impostato un identificatore personalizzato. Il valore predefinito è null .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string GetUserIdentifier();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var userId = ADBMobile.GetUserIdentifier();
      
      
  • GetVersion
    Ottiene la versione della libreria.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string GetVersion();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var version = ADBMobile.GetVersion();
      
      
  • KeepLifecycleSessionAlive (solo iOS)
    Indica all'SDK che la prossima ripresa dal background non rappresenta l'avvio di una nuova sessione, indipendentemente dal valore di timeout della sessione del ciclo di vita nel file di configurazione.
    Questo metodo è destinato alle app che si registrano per le notifiche mentre sono in background e dovrebbe essere invocato solo dal codice in esecuzione mentre l’app è in background.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void KeepLifecycleSessionAlive();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.KeepLifecycleSessionAlive();
      
      
  • PauseCollectingLifecycleData (solo Android)
    Indica all'SDK che l'applicazione è in pausa, in modo che le metriche del ciclo di vita vengano calcolate correttamente. Ad esempio, all'avvio della pausa recupera un timestamp per determinare la durata della sessione precedente. Inoltre, questo imposta un flag in modo che il ciclo di vita acquisisca correttamente che l'applicazione non si è bloccata. Per ulteriori informazioni, vedi Metriche del ciclo di vita .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void PauseCollectingLifecycleData();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.PauseCollectingLifecycleData();
      
      
  • SetContext (solo Android)
    Indica all'SDK di impostare il proprio contesto dell'applicazione dall'attività corrente di UnityPlayer.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void SetContext();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.SetContext();
      
      
  • SetDebugLogging
    Imposta l'abilitazione della preferenza di accesso di debug.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void SetDebugLogging (bool enabled);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.SetDebugLogging(true);
      
      
  • SetPrivacyStatus
    Imposta lo stato di privacy per l'utente corrente sullo stato. Imposta uno dei valori seguenti:
    • MOBILE_PRIVACY_STATUS_OPT_IN : gli hit vengono inviati immediatamente.
    • MOBILE_PRIVACY_STATUS_OPT_OUT : gli hit vengono scartati.
    • MOBILE_PRIVACY_STATUS_UNKNOWN : se è abilitato il tracciamento offline, gli hit vengono salvati finché lo stato di privacy non cambia quando l'utente acconsente (opt in, gli hit vengono inviati) o rinuncia (opt out, gli hit vengono eliminati). Se il tracciamento offline non è abilitato, gli hit vengono eliminati finché lo stato di privacy non cambia quando l'utente acconsente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void SetPrivacyStatus(ADBPrivacyStatusstatus);
      
      
    • Esempio di codice per la sintassi seguente:
      ADBMobile.SetPrivacyStatus(ADBMobile.ADBPrivacyStatus.MOBILE_PRIVACY_STATUS_OPT_IN);
      
      
  • SetUserIdentifier
    Imposta l'identificativo utente su userId.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void SetUserIdentifier(string userId);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.SetUserIdentifier("myCustomUserId");
      
      

Metodi di Analytics

  • GetTrackingIdentifier
    Recupera l'identificativo di monitoraggio di Analytics.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string GetTrackingIdentifier();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var trackingId = ADBMobile.GetTrackingIdentifier();
      
      
  • TrackState
    Tiene traccia dello stato di un'app con dati contestuali facoltativi. Gli stati sono le visualizzazioni disponibili nell'applicazione, come "schermata del titolo", "livello 1", "pausa" e così via. Questi stati sono simili alle pagine di un sito Web e le chiamate TrackState incrementano le visualizzazioni di pagina.
    If state is empty, it displays as app name app version (build) in reports. Se visualizzi questo valore nel report, assicurati che lo stato in ogni chiamata sia impostato su TrackState .
    Questa è l'unica chiamata di tracciamento che incrementa le visualizzazioni pagina.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackState(string state, Dictionary<string, object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var contextData = new Dictionary<string, object>);
      contextData.Add ("user", "jim");
      ADBMobile.TrackState("title screen", contextData);
      
      
  • TrackAction
    Tiene traccia di un'azione nell'applicazione. Le azioni sono gli eventi che avvengono nell'applicazione e che desideri misurare, come "morti", "livello acquisito", "iscrizioni al feed" e altri parametri.
    In presenza di codice che potrebbe essere eseguito mentre l'applicazione è in background (ad esempio, un recupero di dati in background), utilizza piuttosto trackActionFromBackground .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackAction(string action, Dictionary<string, object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackAction("level gained", null);
      
      
  • TrackActionFromBackground (solo iOS)
    Monitora un'azione che si è verificata in background. Questo impedisce l'attivazione degli eventi del ciclo di vita in determinati scenari.
    Questo metodo dovrebbe essere invocato solo dal codice in esecuzione mentre l'applicazione è in background.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackActionFromBackground(string action, Dictionary<string,object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackActionFromBackground("majorLocationChange", null);
      
      
  • TrackLocation
    Invia le coordinate di latitudine e longitudine correnti. Utilizza anche i punti di interesse definiti nel file ADBMobileConfig.json per determinare se la posizione fornita come parametro si trova all'interno di un POI. Se le coordinate correnti si trovano all'interno di un POI definito, una variabile di dati di contesto viene compilata e inviata insieme alla chiamata a TrackLocation.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackLocation(float latValue, float lonValue, Dictionary<string, object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackLocation(28.418649, -81.581324, null);
      
      
  • TrackBeacon
    Monitora quando un utente arriva in prossimità di un beacon.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackBeacon(int major, int minor, string uuid, ADBBeaconProximity proximity, Dictionary<string, object> cdata);
      
      
  • TrackingClearCurrentBeacon
    Elimina i dati del beacon dopo che un utente si allontana dalle vicinanze del beacon.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackingClearCurrentBeacon();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackingClearCurrentBeacon();
      
      
  • TrackLifetimeValueIncrease
    Incrementa la durata di vita dell'utente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackLifetimeValueIncrease(double amount, Dictionary<string, object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackLifetimeValueIncrease(5, null);
      
      
  • TrackTimedActionStart
    Avvia un'azione temporizzata con il nome action. Se invochi questo metodo per un'azione già avviata, l'azione temporizzata precedente viene sovrascritta.
    Questa chiamata non invia un hit.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackTimedActionStart(string action, Dictionary<string,object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackTimedActionStart("level2", null);
      
      
  • TrackTimedActionUpdate
    Trasmette i dati per aggiornare i dati di contesto associati all'azione in questione. I dati trasmessi vengono aggiunti in coda ai dati esistenti per l'azione, e li sovrascrivono se per l'azione è già definita la stessa chiave.
    Questa chiamata non invia un hit.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackTimedActionUpdate(string action, Dictionary<string, object> cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var contextData = new Dictionary<string, object>;
      contextData.Add("checkpoint", "1:32");
         ADBMobile.TrackTimedActionUpdate("level2", contextData);
      
      
  • TrackTimedActionEnd
    Termina un'azione temporizzata.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackTimedActionEnd(string action);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackTimedActionEnd("level2");
      
      
  • TrackingTimedActionExists
    Restituisce un valore che indica se un'azione temporizzata è in corso o meno.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static bool TrackingTimedActionExists(string action);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
       var level2InProgress = ADBMobile.TrackingTimedActionExists("level2");
      
      
  • TrackingSendQueuedHits
    Forza l'invio da parte della libreria di tutti gli hit nella coda, indipendentemente dal numero di hit attualmente presenti nella coda.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackingSendQueuedHits();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackingSendQueuedHits();
      
      
  • TrackingClearQueue
    Elimina tutti gli hit dalla coda offline.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackingClearQueue();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackingClearQueue();
      
      
  • TrackingGetQueueSize
    Recupera il numero di hit attualmente presenti nella coda offline.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static int TrackingGetQueueSize();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var queueSize = ADBMobile.TrackingGetQueueSize();
      
      

Metodi Experience Cloud ID

  • GetMarketingCloudID
    Recupera l'Experience Cloud ID dal servizio ID.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string GetMarketingCloudID();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var mcid = ADBMobile.GetMarketingCloudID();
      
      
  • VisitorSyncIdentifiers
    Utilizzando l’ID Experience Cloud, è possibile impostare ID cliente aggiuntivi da associare a ciascun visitatore. L'API Visitor accetta più ID cliente per lo stesso visitatore, insieme a un identificatore del tipo di cliente per separare l'ambito dei diversi ID cliente. Questo metodo corrisponde a setCustomerIDs nella libreria JavaScript.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void VisitorSyncIdentifiers(Dictionary<string, object> identifiers);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ids = new Dictionary<string, object> ();
      ids.Add ("player1", "jimbob");
      ADBMobile.VisitorSyncIdentifiers(ids);
      
      

Metodi di acquisizione

  • ProcessGooglePlayInstallReferrerUrl (solo Android)
    Passa l’URL del referente restituito da una chiamata all’API di riferimento Google Play Install a questo metodo.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void ProcessGooglePlayInstallReferrerUrl(string referrerUrl);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      // in actual implementation, the referrer url should be retrieved
      // from the Google Play Install Referrer API.
      var myReferrer = "utm_source=unityTestSource&utm_content=unityTestContent&utm_campaign=unityTestCampaign";
      ADBMobile.ProcessGooglePlayInstallReferrerUrl(myReferrer);