Show Menu
ARGOMENTI×

Pubblico: messaggi push

Puoi definire e configurare le opzioni relative al pubblico per i messaggi push: intervalli di date, segmenti di Analytics e segmenti personalizzati.

Definire i segmenti di pubblico

Quando si crea un segmento di pubblico per i messaggi push, esso può includere utenti di una o più app perché le suite di rapporti o le suite di rapporti virtuali potrebbero contenere dati provenienti da una o più app. Per maggiori informazioni sulle suite di rapporti virtuali, vedi Suite di rapporti virtuali .
In Adobe Mobile Services, gli addetti al marketing possono inviare dati push a una sola app per piattaforma. Se tentano di inviare dati a segmenti che contengono utenti di più app, un avviso segnala che se procedono si possono verificare seri errori di push e il potenziale inserimento in blacklist degli utenti. Se incontri un errore di invio push, vedi Risoluzione degli errori di invio push in Risoluzione dei problemi dei messaggi push .
Per utilizzare i dati di Audience Manager nelle tue definizioni di segmenti, vedi Audience Analytics .
Se gli utenti delle app vengono inseriti in blacklist, gli addetti al marketing non potranno mai più inviare messaggi push a tali utenti.
Se scegli un segmento di pubblico che contiene utenti di più app, potresti incontrare il seguente messaggio di avviso:
Il nome app è basato su una versione ridotta dell’appId, che viene inviata automaticamente ad Adobe Analytics dall’SDK per Mobile Services nel formato <app name> <version number> (<bundle id>) .
Il numero di versione è facoltativo.
Vengono rimossi fino a 6 serie di numeri dalla versione e fino a 5 serie di numeri dall’ID bundle.
Ad esempio:
  • Bea[rd]cons 1.0 (123) verrà visualizzato come Bea[rd]cons
  • Bea[rd]cons 1.2 (1.2) verrà visualizzato come Bea[rd]cons
  • Bea[rd]cons 1.2.3.4.5.6.7 (1111) verrà visualizzato come Bea[rd]cons .7
  • Bea[rd]cons 1.2.3. (1.2.3.4.5.6) verrà visualizzato come Bea[rd]cons (.6)
Per continuare a inviare il messaggio push alle app elencate, seleziona la casella di controllo Sì, desidero procedere. e fai clic su Invia .

Procedure consigliate

Seguono alcune procedure consigliate da osservare:
  • Per non fare confusione, evita di definire suite di rapporti virtuali per app mobili che contengono dati di più app.
  • Utilizza un ID app univoco per un segmento di pubblico ogni volta che vuoi inviare un messaggio push. In questo modo, le notifiche push vengono inviate a un segmento di pubblico che appartiene a una sola app.

Esempi

Ecco alcuni esempi per aiutarti a comprendere come si definiscono correttamente i segmenti:
Procedura corretta : l’addetto al marketing fornisce dei certificati push per le versioni iOS e Android di un’app, ad esempio Adobe Photoshop. Potrebbe inviare una notifica push a un segmento di utenti di entrambe le piattaforme.
Procedura non corretta : l’addetto al marketing fornisce certificati push per le versioni iOS e Android di un’app, ad esempio Adobe Photoshop. Se crea e invia una notifica a un segmento di tutti gli utenti attivi degli ultimi 30 giorni , solo gli utenti dell’app Adobe Photoshop iOS e Android ricevono la notifica push, mentre tutti gli utenti dell’app Adobe Illustrator iOS e Android verranno inseriti in blacklist. Per un esempio più dettagliato, vedi Risoluzione degli errori relativi ai messaggi push in Risoluzione dei problemi dei messaggi push .

Configurare i segmenti di pubblico

  1. Vai alla pagina Pubblico per visualizzare un nuovo messaggio push.
    Per ulteriori informazioni, consulta Creare un messaggio push .
    Quando configuri i messaggi push, ricorda le seguenti informazioni importanti :
    • Il Pubblico con consenso stimato rappresenta il numero di dispositivi che corrispondono al segmento di Adobe Analytics e al numero di dispositivi con consenso.
      Puoi anche visualizzare una stima del numero di utenti dei segmenti che hai selezionato che hanno acconsentito alla ricezione dei messaggi e quindi riceveranno il messaggio push. Sotto la stima viene indicato il numero totale di utenti dell’app, che abbiano prestato o meno il consenso.
    • Il Totale è il numero di dispositivi che corrispondono al segmento di Adobe Analytics.
    • I messaggi push sono inviati ai dispositivi che fanno parte di un segmento Adobe Analytics definito e hanno prestato il consenso per i messaggi push.
      Questo significa che l’SDK ha inviato un valore True per l’eVar Messaggio push di consenso.
    • Anche se il dispositivo ha un token dispositivo valido, il messaggio non viene inviato al dispositivo a meno che Adobe Analytics non abbia impostato il flag che indica il consenso prestato.
    • Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi dei messaggi push, vedi:
  2. Digita le informazioni nei campi seguenti:
    • Periodo
      Specifica l’intervallo di tempo da utilizzare per il pubblico stimato. Dall’elenco a discesa Periodo , seleziona un’opzione:
    • Ultimo/i: seleziona un periodo di tempo relativo (ad esempio gli ultimi 7, 30 o 60 giorni) dal momento in cui è pianificato il push del messaggio.
      Per esempio, se selezioni gli ultimi 30 giorni e pianifichi l’invio in push del messaggio per il 31 ottobre, il pubblico stimato corrisponderebbe al numero di utenti che hanno acconsentito alla ricezione dei messaggi push nei 30 giorni precedenti al 31 ottobre.
    • Intervallo statico: seleziona un intervallo di tempo statico scegliendo la data di inizio e la data di fine per il pubblico stimato.
      Rifacendoci all’esempio precedente, se selezioni un intervallo di date che va dal 1° al 15 ottobre ma pianifichi l’invio in push del messaggio per il 31 ottobre, il pubblico stimato corrisponderebbe al numero di utenti che hanno acconsentito alla ricezione dei messaggi push nell’intervallo di tempo statico specificato (dal 1° al 15 ottobre).
    • Segmenti di Analytics
      Seleziona un segmento esistente di Adobe Analytics dall’elenco a discesa. Per ulteriori informazioni, consulta Generazione di segmenti .
    • Segmenti personalizzati
      Seleziona una metrica o una variabile dall’elenco a discesa (ad esempio, Giorni dall’ultimo utilizzo o Punto di interesse ), quindi configura il filtro nel modo desiderato. Ad esempio, il segmento personalizzato seguente ha come target gli utenti che hanno uno smartphone iOS e si trovano nell’area della California (Stati Uniti).
    Nella sezione Crea pubblico , se fai clic su E , viene visualizzata una finestra di dialogo che ti ricorda di verificare che ogni app indicata deve avere un certificato valido. Se invece fai clic su O , viene visualizzata la finestra di dialogo predefinita. Per maggiori informazioni sui certificati validi e sulle suite di rapporti, vedi Suite di rapporti virtuali .