Show Menu
ARGOMENTI×

Visualizzare rapporti sui messaggi

Puoi visualizzare i rapporti sui messaggi in-app e push.
  1. Fai clic sull’ nella colonna Rapporto per un messaggio.
  2. ( Facoltativo ) Crea un filtro fisso per il rapporto o modifica il periodo di tempo facendo clic sull’icona Calendario .
    Per ulteriori informazioni sulla creazione di un filtro fisso, consulta Aggiungere un filtro fisso .
Il rapporto può essere diverso a seconda del tipo di messaggio che stai visualizzando.

Messaggi in-app

Se visualizzi i rapporti relativi a un messaggio in-app, il rapporto è simile a quello dell’illustrazione seguente:

Metriche messaggio in-app

Di seguito è riportato un elenco delle metriche disponibili per i messaggi in-app:
  • Impression , quando un messaggio viene attivato.
  • Click through , quando un utente preme il pulsante Click-through su un avviso o su un messaggio a schermo intero, e quando un utente apre l’app da una notifica locale.
  • Annulla , quando un utente preme il pulsante Annulla su un avviso o su un messaggio a schermo intero.
  • Livello di coinvolgimento , una metrica calcolata da Adobe Analytics che corrisponde al numero di click-through diviso per il numero di impression.

Messaggi push

Se visualizzi i rapporti relativi a un messaggio push, il rapporto è simile a quello dell’illustrazione seguente:
Il grafico in alto mostra il numero di utenti che hanno aperto il messaggio.

Metriche dei messaggi push

Di seguito è riportato un elenco delle metriche disponibili per i messaggi push:
  • Tempo
    L’ora in cui il messaggio è stato inviato ai dispositivi da Mobile Services.
  • Stato
    Lo stato del messaggio. Gli stati disponibili sono:
    • Annullato
    • Pianificato
    • In esecuzione
    • Eseguito
  • Pubblicato
    Il numero di token del dispositivo che sono stati inviati con successo a APNS/FCM (Apple Push Notification Service/Firebase Cloud Messaging) per l’invio del messaggio ai dispositivi degli utenti.
  • Non riuscito
    Numero di token del dispositivo non inviati correttamente ad APNS/FCM. Alcuni possibili motivi di errore:
    • Un pushID non valido
    • La piattaforma push (APNS, FCM, ecc.) specificata come destinazione del push non esiste per l’applicazione del lavoro. Ad esempio, la piattaforma potrebbe raccogliere token push di iOS e non disporre del servizio APNS configurato.
    • Il messaggio potrebbe non essere riuscito perché il servizio push non è stato configurato correttamente o il sistema Mobile Services si è interrotto.
    In caso di un numero insolitamente elevato di errori, controlla la configurazione dei servizi push. Se sembrano configurati correttamente, contatta l’assistenza clienti Adobe.
  • Token inseriti nella blocklist
    Il numero di token dispositivi che non sono più validi da inviare al servizio APNS o FCM. Solitamente indicano che l’app è stata disinstallata dal dispositivo oppure che l’utente ha modificato le proprie opzioni di consenso alla ricezione dei messaggi. Android e iOS presentano delle differenze per quanto riguarda il momento in cui i token vengono considerati inseriti nella blocklist. I token Android appaiono immediatamente tra i token inseriti nella blocklist. I token iOS appaiono inizialmente come pubblicati, ma in base al feedback dal servizio APNS risultano inseriti nella blocklist nei messaggi successivi.