Show Menu
ARGOMENTI×

SDK methods

Classi e metodi forniti dalla libreria Windows 8.1 Universal App Store.
When you consume winmd methods from winJS (JavaScript), all methods automatically have their first letter lowercased.
  • GetVersion (winJS: getVersion)
    Restituisce la versione corrente della libreria Adobe Mobile.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static Platform::String ^GetVersion();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      varADB = ADBMobile;var libVersion = ADB.Config.getVersion(); 
      
      
  • GetPrivacyStatusAsync (winJS: getPrivacyStatusAsync)
    Restituisce la rappresentazione enum dello stato di privacy per l’utente corrente.
    • ADBMobilePrivacyStatusOptIn - hits are sent immediately.
    • ADBMobilePrivacyStatusOptOut - gli hit vengono scartati.
    • Per ADBMobilePrivacyStatusUnknown , se le marche temporali sono abilitate nella suite di rapporti, gli hit vengono salvati fino alla modifica dello stato di privacy, quando l’utente acconsente (optedin, gli hit vengono inviati) o rinuncia (optedout, gli hit vengono eliminati). Se le marche temporali non sono abilitate nella suite di rapporti, gli hit vengono eliminati fino alla modifica dello stato di privacy, quando l’utente acconsente (optedin).
      The default value is set in the ADBMobileConfig.json config file.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static Windows::Foundation::IAsyncOperation<ADBMobilePrivacyStatus> ^getPrivacyStatusAsync(); 
      
      
    • Di seguito sono riportati alcuni esempi di codice per questo metodo:
      public enum class ADBMobilePrivacyStatus : int  {
        ADBMobilePrivacyStatusOptIn = 1, 
        ADBMobilePrivacyStatusOptOut =  2,
        ADBMobilePrivacyStatusUnknown = 3
      };
      
      
      var ADB = ADBMobile;
      var status;
      ADB.Config.getPrivacyStatusAsync.then(function(privacyStatus) {
      status = privacyStatus;
      }); 
      
      
  • SetPrivacyStatus (winJS: setPrivacyStatus)
    Imposta lo stato di privacy per l'utente corrente su status . Imposta uno dei valori seguenti:
    • ADBMobilePrivacyStatusOptIn - gli hit vengono inviati immediatamente.
    • ADBMobilePrivacyStatusOptOut - gli hit vengono scartati.
    • Per ADBMobilePrivacyStatusUnknown , se le marche temporali sono abilitate nella suite di rapporti, gli hit vengono salvati fino alla modifica dello stato di privacy, quando l’utente acconsente (optedin, gli hit vengono inviati) o rinuncia (optedout, gli hit vengono eliminati). Se le marche temporali non sono abilitate nella suite di rapporti, gli hit vengono eliminati fino alla modifica dello stato di privacy, quando l’utente acconsente (optedin).
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static void SetPrivacyStatus(ADBMobilePrivacyStatus status);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      public enum class ADBMobilePrivacyStatus : int {
        ADBMobilePrivacyStatusOptIn = 1,
        ADBMobilePrivacyStatusOptOut = 2,
        ADBMobilePrivacyStatusUnknown = 3
        }; 
      
      
      var ADB = ADBMobile;
      ADB.Config.setPrivacyStatus(ADB.ADBMobilePrivacyStatus.adbmobilePrivacyStatusOptIn); 
      
      
  • GetLifetimeValue (winJS: getLifetimeValue)
    Restituisce il valore "lifetime" del ciclo di vita dell'utente corrente. Il valore predefinito è 0.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static float GetLifetimeValue();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
       var ADB = ADBMobile;
       var ltv = ADB.Config.getLifetimeValue(); 
      
      
  • GetUserIdentifier (winJS: getUserIdentifier)
    Restituisce l'identificativo utente personalizzato se un identificatore personalizzato è stato impostato. Restituisce null se non è impostato un identificatore personalizzato. Il valore predefinito è null .
    Se l’app viene aggiornata dall’SDK di Experience Cloud 3.x alla versione 4.x, l’ID precedente (personalizzato o generato in automatico) viene recuperato e memorizzato come identificatore utente personalizzato. In tal modo i dati del visitatore vengono mantenuti da un aggiornamento all’altro dell’SDK. Per le nuove installazioni con l'SDK 4.x, l'identificatore dell'utente è null finché non viene impostato.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static Platform::String^GetUserIdentifier();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ADB = ADBMobile;
      var userId = ADB.Config.getUserIdentifier(); 
      
      
  • SetUserIdentifier (winJS: setUserIdentifier)
    Imposta l'identificatore utente su identifier .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static void SetUserIdentifier(Platform::String ^userIdentifier);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ADB = ADBMobile;
      ADB.Config.setUserIdentifier("someUserId"); 
      
      
  • GetDebugLogging (winJS: getDebugLogging)
    Restituisce l'attuale preferenza di accesso di debug. Il valore predefinito è false .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static bool GetDebugLogging(); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ADB = ADBMobile;
      var logging = ADB.Config.getDebugLogging(); 
      
      
  • SetDebugLogging (winJS: setDebugLogging)
    Imposta la preferenza per l'accesso di su debugLogging debug. La registrazione di debug funziona solo quando si utilizza la versione di debug della libreria, la versione finale ignora questa impostazione.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static void SetDebugLogging(bool debugLogging); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ADB = ADBMobile;
      ADB.Config.setDebugLogging(true); 
      
      
  • CollectLifecycleData (winJS: collectLifecycleData)
    Indica all'SDK che i dati del ciclo di vita devono essere raccolti per l'utilizzo in tutte le soluzioni dell'SDK. Per ulteriori informazioni, vedi Metriche del ciclo di vita .
    Invoke this method in the onResume() method in each Activity inside of your application, as shown in the following example. Consigliamo inoltre di passare l’attività o il servizio come oggetto contestuale anziché come contesto Applicazione globale.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static void CollectLifecycleData();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ADB = ADBMobile;
      ADB.Config.collectLifecycleData(); 
      
      
  • PauseCollecting ​ LifecycleData (winJS: pauseRaccolta ​ LifecycleData)
    Indica all’SDK che l’applicazione è in pausa, in modo che le metriche del ciclo di vita vengano calcolate correttamente. Ad esempio, all'avvio della pausa recupera un timestamp per determinare la durata della sessione precedente. Inoltre, questo imposta un flag in modo che il ciclo di vita acquisisca correttamente che l'applicazione non si è bloccata. Per ulteriori informazioni, vedi Metriche del ciclo di vita .
    Invoke this method in the onPause() methods in each Activity inside Your application, as shown in the example. Consigliamo inoltre di passare l’attività o il servizio come oggetto contestuale anziché come contesto Applicazione globale.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      static void PauseCollectingLifecycleData();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var ADB = ADBMobile;
      ADB.Config.pauseCollectingLifecycleData();