Show Menu
ARGOMENTI×

iOS methods

Metodi iOS per componenti Xamarin per soluzioni SDK 4.x di Experience Cloud.

Configuration methods

  • CollectLifecycleData
    Indica all'SDK che i dati del ciclo di vita devono essere raccolti per l'utilizzo in tutte le soluzioni dell'SDK. Per ulteriori informazioni, vedi Metriche del ciclo di vita .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void CollectLifecycleData();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.CollectLifecycleData();
      
      
  • DebugLogging
    Restituisce l'attuale preferenza di accesso di debug. Il valore predefinito è false .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static bool DebugLogging(); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var debugEnabled = ADBMobile.DebugLogging();
      
      
  • SetDebugLogging
    Imposta l'abilitazione della preferenza di accesso di debug.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void SetDebugLogging(bool enabled);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.SetDebugLogging(true);
      
      
  • LifetimeValue
    Restituisce il valore "lifetime" del ciclo di vita dell'utente corrente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static double LifetimeValue();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var lifetimeValue = ADBMobile.LifetimeValue();
      
      
  • PrivacyStatus
    Restituisce la rappresentazione enum dello stato di privacy per l’utente corrente.
    • ADBMobilePrivacyStatus.OptIn - gli hit vengono inviati immediatamente.
    • ADBMobilePrivacyStatus.OptOut - gli hit vengono scartati.
    • ADBMobilePrivacyStatus.Unknown: Se è abilitato il monitoraggio offline, gli hit vengono salvati fino alla modifica dello stato di privacy, in opt-in (gli hit vengono inviati) o in opt-out (gli hit vengono scartati). If offline tracking is disabled, hits are discarded until the privacy status changes to opt in. The default value is set in the ADBMobileConfig.json .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static ADBPrivacyStatus PrivacyStatus();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var privacyStatus = ADBMobile.PrivacyStatus();
      
      
  • SetPrivacyStatus
    Imposta lo stato di privacy per l'utente corrente sullo stato. Imposta uno dei valori seguenti:
    • ADBMobilePrivacyStatus.OptIn - gli hit vengono inviati immediatamente.
    • ADBMobilePrivacyStatus.OptOut - gli hit vengono scartati.
    • ADBMobilePrivacyStatus.Unknown - se è abilitato il tracciamento offline, gli hit vengono salvati finché lo stato di privacy non cambia quando l'utente acconsente (opt in, gli hit vengono inviati) o rinuncia (opt out, gli hit vengono eliminati). Se il tracciamento offline non è abilitato, gli hit vengono eliminati finché lo stato di privacy non cambia quando l'utente acconsente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void SetPrivacyStatus(ADBPrivacyStatus status) 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.SetPrivacyStatus(ADBMobilePrivacyStatus.OptIn); 
      
      
  • UserIdentifier
    Restituisce l'identificativo utente personalizzato se un identificatore personalizzato è stato impostato. Restituisce null se non è impostato un identificatore personalizzato. Il valore predefinito è null .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string UserIdentifier(); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var userId = ADBMobile.UserIdentifier(); 
      
      
  • SetUserIdentifier
    Restituisce l'identificativo utente personalizzato se un identificatore personalizzato è stato impostato. Restituisce null se non è impostato un identificatore personalizzato. Il valore predefinito è null .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string UserIdentifier();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.SetUserIdentifier ("customUserIdentifier”); 
      
      
  • GetVersion
    Ottiene la versione della libreria.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string Version();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var version = ADBMobile.Version();
      
      
  • KeepLifecycleSessionAlive (solo iOS)
    Indica all'SDK che la prossima ripresa dal background non rappresenta l'avvio di una nuova sessione, indipendentemente dal valore di timeout della sessione del ciclo di vita nel file di configurazione.
    Questo metodo è destinato alle app che si registrano per le notifiche mentre sono in background e dovrebbe essere invocato solo dal codice in esecuzione mentre l’app è in background.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void KeepLifecycleSessionAlive();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.KeepLifecycleSessionAlive();
      
      

Analytics methods

  • TrackingIdentifier
    Recupera l'identificativo di monitoraggio di Analytics.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string TrackingIdentifier();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var trackingId = ADBMobile.TrackingIdentifier();
      
      
  • TrackState
    Monitora lo stato di un'app con dati di contesto facoltativi. Gli stati sono le visualizzazioni disponibili nell'applicazione, come "schermata del titolo", "livello 1", "pausa" e così via. Questi stati sono simili alle pagine di un sito Web e TrackState le chiamate incrementano le visualizzazioni di pagina. Se state è vuoto, nei rapporti viene visualizzato come "app name app version (build)". Se visualizzi questo valore nel report, assicurati che lo stato in ogni chiamata sia impostato su TrackState .
    Questa è l'unica chiamata di tracciamento che incrementa le visualizzazioni di pagina.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackState(string state, NSDictionary cdata); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary contextData; 
       contextData = NSDictionary.FromObjectAndKey (NSObject.FromObject("val"),NSObject.FromObject("key")); 
        ADBMobile.TrackState("title screen", contextData); 
      
      
  • TrackAction
    Monitora un'azione nell'applicazione. Le azioni sono gli eventi che avvengono nell'applicazione e che desideri misurare, come "morti", "livello acquisito", "iscrizioni al feed" e altri parametri.
    If you have code that might run while the app is in the background (for example, a background data retrieval), use trackActionFromBackground instead.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackAction(string action, NSDictionary cdata); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackAction("level gained", null); 
      
      
  • TrackActionFromBackground (solo iOS)
    Monitora un'azione che si è verificata in background. Questo impedisce l'attivazione degli eventi del ciclo di vita in determinati scenari.
    Questo metodo dovrebbe essere invocato solo nel codice in esecuzione mentre l'app è in background.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackActionFromBackground(string action, NSDictionary cdata); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackActionFromBackground("majorLocationChange", null);
      
      
  • TrackLocation
    Invia le coordinate di latitudine e longitudine correnti. Utilizza anche i punti di interesse definiti nel file ADBMobileConfig.json per determinare se la posizione fornita come parametro si trova all'interno di un POI. Se le coordinate correnti si trovano all'interno di un POI definito, una variabile di dati di contesto viene compilata e inviata insieme alla chiamata TrackLocation .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackLocation(CLLocation location, NSDictionary cdata); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      CoreLocation.CLLocation l = new CoreLocation.CLLocation  (111.111, 44.156);
      ADBMobile.TrackLocation (l, null);
      
      
  • TrackBeacon
    Monitora quando un utente arriva in prossimità di un beacon.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackBeacon( CLBeacon beacon, NSDictionary cdata);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      CoreLocation.CLBeacon beacon = new CoreLocation.CLBeacon (); 
      ADBMobile.TrackBeacon (beacon, null);
      
      
  • TrackingClearCurrentBeacon
    Elimina i dati del beacon dopo che un utente si allontana dalle vicinanze del beacon.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackingClearCurrentBeacon();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackingClearCurrentBeacon();
      
      
  • TrackLifetimeValueIncrease
    Incrementa la durata di vita dell'utente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public nbsp;static void TrackLifetimeValueIncrease(double amount, NSDictionary data);
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackLifetimeValueIncrease(5, null); 
      
      
  • TrackTimedActionStart
    Avvia un'azione temporizzata con il nome action. Se invochi questo metodo per un'azione già avviata, l'azione temporizzata precedente viene sovrascritta.
    Questa chiamata non invia un hit.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackTimedActionStart(string action, NSDictionary cdata); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackTimedActionStart("level2", null);
      
      
  • TrackTimedActionUpdate
    Trasmette i dati per aggiornare i dati di contesto associati all'azione in questione. I dati trasmessi vengono aggiunti in coda ai dati esistenti per l'azione, e li sovrascrivono se per l'azione è già definita la stessa chiave.
    Questa chiamata non invia un hit.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackTimedActionUpdate(string action, NSDictionary cdata); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary updatedData = NSDictionary.FromObjectAndKey (NSObject.FromObject("val2"), NSObject.FromObject ("key2")); 
        ADBMobile.TrackTimedActionUpdate("level2", updatedData); 
      
      
  • TrackTimedActionEnd
    Termina un'azione temporizzata.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackTimedActionEnd(string action, Func<double, double, NSMutableDictionary, sbyte> block); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackTimedActionEnd  ("level2", (double  arg1,  double  arg2,  NSMutableDictionary  arg3)  =>  { 
      return  Convert.ToSByte(true); 
      });
      
      
  • TrackingTimedActionExists
    Restituisce un valore che indica se un’azione temporizzata è in corso o meno.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static bool TrackingTimedActionExists(string action); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackTimedActionEnd  ("timedAction",  (double  inAppDuration, 
      double  totalDuration,  NSMutableDictionary  data)  =>  { 
                   return  true; 
      });
      
      
  • TrackingSendQueuedHits
    Forza l'invio da parte della libreria di tutti gli hit nella coda, indipendentemente dal numero di hit attualmente presenti nella coda.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackingSendQueuedHits();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TrackingSendQueuedHits(); 
      
      
  • TrackingClearQueue
    Elimina tutti gli hit dalla coda offline.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TrackingClearQueue(); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
       ADBMobile.TrackingClearQueue();
      
      
  • TrackingGetQueueSize
    Recupera il numero di hit attualmente presenti nella coda offline.
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      public static int TrackingGetQueueSize();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var queueSize = ADBMobile.TrackingGetQueueSize(); 
      
      

Experience Cloud ID methods

  • GetMarketingCloudID
    Recupera l'Experience Cloud ID dal servizio ID.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string GetMarketingCloudID(); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      var mcid = ADBMobile.GetMarketingCloudID();
      
      
  • VisitorSyncIdentifiers
    Utilizzando l’ID Experience Cloud, è possibile impostare ID cliente aggiuntivi da associare a ciascun visitatore. L'API Visitor accetta più ID cliente per lo stesso visitatore, insieme a un identificatore del tipo di cliente per separare l'ambito dei diversi ID cliente. Questo metodo corrisponde a setCustomerIDs nella libreria JavaScript.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void VisitorSyncIdentifiers(NSDictionary identifiers);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary  ids  =  NSDictionary.FromObjectAndKey  (NSObject.FromObject  ("value2"),  NSObject.FromObject  ("pushID")); 
      ADBMobile.VisitorSyncIdentifiers(ids); 
      
      

Target methods

  • TargetLoadRequest
    Sends request to your configured Target server and returns the string value of the offer generated in a Action<NSDictionary> callback.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TargetLoadRequest (ADBTargetLocationRequest request, Action<NSString> callback); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary  dict  =  NSDictionary.FromObjectAndKey  (NSObject.FromObject  ("value2"),  NSObject.FromObject  ("key1")); 
      ADBTargetLocationRequest  req  =  ADBMobile.TargetCreateRequest  ("iOSTest",  "defGal",  dict); 
      ADBMobile.TargetLoadRequest(req,    (context)  =>  { 
      Console.WriteLine  (context); 
      });
      
      
  • TargetCreateRequest
    Costruttore di convenienza per creare un oggetto ADBTargetLocationRequest con i parametri indicati.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static ADBTargetLocationRequest ADBTargetLocationRequest TargetCreateRequest (string name, string defaultContent, NSDictionary parameters); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary  dict  =  NSDictionary.FromObjectAndKey  (NSObject.FromObject  ("value2"),  NSObject.FromObject  ("key1")); 
      ADBTargetLocationRequest  req  =  ADBMobile.TargetCreateRequest  ("iOSTest",  "defGal",  dict); 
      
      
  • TargetCreateOrderConfirmRequest
    Crea un ADBTargetLocationRequest .
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static ADBTargetLocationRequest ADBTargetLocationRequest TargetCreateRequest (string name, string defaultContent, NSDictionary parameters);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TargetCreateOrderConfirmRequest ("myOrder", "12345", "29.41", "cool stuff", null); 
      
      
  • TargetClearCookies
    Elimina tutti i cookie di Target dall'applicazione.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void TargetClearCookies(); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.TargetClearCookies(); 
      
      

Audience Manager

  • AudienceVisitorProfile
    Restituisce il profilo del visitatore ottenuto più di recente. Restituisce nil se non è stato ancora inviato alcun segnale. Il profilo del visitatore viene salvato in NSUserDefaults per un accesso facilitato in più avvii dell’applicazione.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static NSDictionary AudienceVisitorProfile (); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary profile = ADBMobile.AudienceVisitorProfile();
      
      
  • AudienceDpid
    Restituisce il DPID corrente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string AudienceDpid ();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      string currentDpid = ADBMobile.AudienceDpid();
      
      
  • AudienceDpuuid
    Restituisce il DPUUID corrente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static string AudienceDpuuid ();
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      string currentDpuuid = ADBMobile.AudienceDpuuid(); 
      
      
  • AudienceSetDpidAndDpuuid
    Imposta dpid e dpuuid. Se impostati, dpid e dpuuid saranno inviati congiuntamente a ogni segnale.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void AudienceSetDpidAndDpuuid (NSDictionary data, Action<NSDictionary> callback); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.AudienceSetDpidAndDpuuid ("testDppid", "testDpuuid")
      
      
  • AudienceSignalWithData
    Sends audience management a signal with traits and get the matching segments returned in a Action<NSDictionary> callback.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void AudienceSignalWithData (NSDictionary data, Action<NSDictionary> callback); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      NSDictionary  audienceData  =  NSDictionary.FromObjectAndKey  (NSObject.FromObject  ("value2"),  NSObject.FromObject  ("key1")); 
      ADBMobile.AudienceSignalWithData  (audienceData,  (context)  =>  { 
      Console.WriteLine  (context); 
      }); 
      
      
  • AudienceReset
    Ripristina l'identificatore UUID di Audience Manager ed elimina il profilo del visitatore corrente.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void AudienceReset ();
      
      
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      ADBMobile.AudienceReset ();
      
      

Video

Per ulteriori informazioni, vedete Analisi del Video .
  • MediaCreateSettings
    Restituisce un oggetto ADBMediaSettings con i parametri specificati.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static ADBMediaSettings MediaCreateSettings ([string name, double length, string playerName, string playerID); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMediaSettings settings = ADBMobile.MediaCreateSettings ("name1", 10, "playerName1", "playerID1"); 
      
      
  • MediaAdCreateSettings
    Restituisce un oggetto ADBMediaSettings per l'uso con il monitoraggio di un video annuncio.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static ADBMediaSettings MediaAdCreateSettings ( string name,  double length,  string playerName,  string parentName,  string parentPod,  double parentPodPosition,  string CPM); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMediaSettings adSettings = ADBMobile.MediaAdCreateSettings("adName1", 2, "playerName1", "name1", "podName1", 4, "CPM1");
      
      
  • MediaOpenWithSettings
    Apre un oggetto ADBMediaSettings per il monitoraggio.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaOpenWithSettings ( ADBMediaSettings settings,  Action<ADBMediaState> callback); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMediaSettings settings = ADBMobile.MediaCreateSettings  ("name1",  10,  "playerName1",  "playerID1"); 
      ADBMobile.MediaOpenWithSettings  (settings,  (state)  =>  { 
      Console.WriteLine  (state.Name); 
      }); 
      
      
  • MediaClose
    Chiude il nome denominato dell'elemento multimediale.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaClose ( string name);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.MediaClose  (settings.Name);
      
      
  • MediaPlay
    Riproduce il nome denominato dell'elemento multimediale in corrispondenza dell'offset indicato (in secondi).
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaPlay ( string name, double offset);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.MediaPlay (settings.Name, 0); 
      
      
  • MediaComplete
    Contrassegna manualmente l'elemento multimediale come completato in corrispondenza dell'offset indicato (in secondi).
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaComplete ( string name, double offset);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.MediaComplete (settings.Name, 5);
      
      
  • MediaStop
    Notifica al modulo multimediale che il video è stato arrestato o messo in pausa in corrispondenza dell'offset indicato.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaStop ( string name, double offset);
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
      ADBMobile.MediaStop (settings.Name, 3);
      
      
  • MediaClick
    Notifica al modulo multimediale l'avvenuto clic sull'elemento multimediale.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaClick ( string name, double offset); 
      
      
  • MediaTrack
    Invia una chiamata Track Action (senza visualizzazioni pagina) per lo stato corrente dell'elemento multimediale.
    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:
      public static void MediaTrack ( string name, NSDictionary data); 
      
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:
       ADBMobile.MediaTrack (settings.Name, null);