Show Menu
ARGOMENTI×

Utilizzo dell’estensione Monitor luoghi

Per utilizzare l'estensione Luoghi monitor, completare le seguenti operazioni:

Installare l'estensione Places Monitor nel Experience Platform Launch

  1. In Experience Platform Launch, click the Extensions tab.
  2. Nella Catalog scheda, individuate l’ Places Monitor estensione e fate clic su Installa .
  3. Fai clic su Save .
  4. Segui il processo di pubblicazione per aggiornare la configurazione SDK.

Configurare l’estensione Monitor luoghi

Non esistono attività di configurazione per l’estensione Monitor luoghi.
Luoghi

Aggiungere l'estensione Luoghi Monitor all'app

Indicazioni sull'aggiunta dell'estensione Places Monitor all'applicazione Android o iOS sono riportate di seguito.
Il supporto della piattaforma per l'estensione Places Monitor include: Cordova Places Monitor

Android

In Android, completa i seguenti passaggi:

Java

  1. Aggiungi l'estensione Places Monitor e l'estensione Places al progetto utilizzando il file gradle dell'app.
  2. Includete anche i servizi Google Location più recenti nel file gradle.
    implementation 'com.adobe.marketing.mobile:places:1.+'
    implementation 'com.adobe.marketing.mobile:places-monitor:1.+'
    implementation 'com.adobe.marketing.mobile:sdk-core:1.+'
    implementation 'com.google.android.gms:play-services-location:16.0.0'
    
    
  3. Importa l’estensione Places Monitor nell’attività principale dell’applicazione.
    import com.adobe.marketing.mobile.PlacesMonitor;
    
    

iOS

In iOS, completa i seguenti passaggi:
  1. Aggiungi la libreria al progetto tramite il Podfile CocoaPods aggiungendo il pod 'ACPPlacesMonitor' .
  2. Importare le librerie di monitor Luoghi e Luoghi:

Objective-C

#import "ACPCore.h"
#import "ACPPlaces.h"
#import "ACPPlacesMonitor.h"

Swift

import ACPCore
import ACPPlaces
import ACPPlacesMonitor

Registrazione e avvio del monitor Luoghi

È necessario registrarsi e avviare il Monitor posizioni in Android o iOS.

Android

In Android, completa i seguenti passaggi:

Java

Nel metodo della tua app OnCreate registrati le estensioni Places Monitor:
public class MobileApp extends Application {
    @Override
    public void onCreate() {
        super.onCreate();
        MobileCore.setApplication(this);
        MobileCore.ConfigureWithAppId("yourAppId");
        try {
            PlacesMonitor.registerExtension(); //Register PlacesMonitor with Mobile Core
            Places.registerExtension(); //Register Places with Mobile Core
            MobileCore.start(null);
            PlacesMonitor.start();//Start monitoring the geo-fences
        } catch (Exception e) {
            //Log the exception
        }
    }
}

Il monitoraggio dei luoghi dipende dall'estensione Luoghi. Quando installi manualmente l’estensione Monitor Luoghi, accertati di aggiungere anche la libreria places.aar al progetto.

iOS

Nell'app iOS application:didFinishLaunchingWithOptions , registrati PlacesMonitor e posizioni con Mobile Core:

Objective-C

- (BOOL)application:(UIApplication *)application didFinishLaunchingWithOptions:(NSDictionary*)launchOptions {
    [ACPCore configureWithAppId:@"yourAppId"];
    [ACPPlaces registerExtension];
    [ACPPlacesMonitor registerExtension];
    [ACPCore start:^{            
        // do other initialization required for the SDK
        [ACPPlacesMonitor start];
    }];

    return YES;
}

Swift

func application(_ application: UIApplication, didFinishLaunchingWithOptions launchOptions: [UIApplication.LaunchOptionsKey: Any]?) -> Bool {
    ACPCore.configure(withAppId: "yourAppId")
    ACPPlaces.registerExtension()       
    ACPPlacesMonitor.registerExtension()
    ACPCore.start({
        // do other initialization required for the SDK
        ACPPlacesMonitor.start()
    })

    // Override point for customization after application launch.        
    return true
}

Il monitoraggio dei luoghi dipende dall'estensione Luoghi. When manually installing the Places Monitor extension, ensure that you also add the libACPPlaces_iOS.a library to your project.

Aggiungere le autorizzazioni al manifesto

Android

Java
Per tutte le versioni di Android, per dichiarare che la tua app richiede l'autorizzazione di posizione, aggiungi un <uses-permission> elemento nel manifesto dell'app, come figlio dell' <manifest> elemento di livello principale. Per le applicazioni Android che hanno come destinazione API di livello 29 e superiore, per consentire all'app di accedere alla posizione in background, includete l'autorizzazione ACCESS_BACKGROUND_LOCATION.
<manifest xmlns:android="http://schemas.android.com/apk/res/android" package="com.adobe.placesapp">
  <uses-permission android:name="android.permission.ACCESS_FINE_LOCATION" />
    // Only for Android apps targeting API level 29 and above
  <uses-permission android:name="android.permission.ACCESS_BACKGROUND_LOCATION" />
  <application>        
    ...    
  </application>
</manifest>

Abilitare gli aggiornamenti della posizione in background

iOS supporta la distribuzione di eventi di posizione alle app che vengono sospese o che non sono più in esecuzione. Per ricevere gli aggiornamenti sulla posizione in background per l’estensione di Monitoraggio luoghi, configura la funzionalità di aggiornamento della posizione per l’app in Xcode.background-location-updates .

Configurazione delle chiavi plist

Nel Info.plist file dell'app devono essere incluse le seguenti chiavi:
  • NSLocationWhenInUseUsageDescription - il testo deve descrivere il motivo per cui l'app richiede l'accesso alle informazioni sulla posizione dell'utente durante l'esecuzione in primo piano.
  • NSLocationAlwaysAndWhenInUseUsageDescription - il testo deve descrivere il motivo per cui l'app richiede l'accesso alle informazioni sulla posizione dell'utente in qualsiasi momento.
Se l'app supporta iOS 10 e versioni precedenti, è necessaria anche la NSLocationAlwaysUsageDescription chiave.