Show Menu
ARGOMENTI×

Report sui dati sulla posizione nell'area di lavoro di Analytics

Questo documento mostra un esempio di come creare rapporti sui dati della posizione nell’area di lavoro di Analytics. Ogni passaggio conterrà un riepilogo di alto livello con i dettagli forniti facendo riferimento ad altre pagine della documentazione.

Prerequisiti

Questo documento prevede quanto segue:
  1. L'estensione Luoghi è implementata nell'applicazione.
    Per ulteriori informazioni sull'implementazione dell'estensione Luoghi, vedere Estensioni Estensione Luoghi Luoghi.
  2. L'utente Adobe Analytics è un amministratore e ha accesso alle regole di elaborazione.
    Per ulteriori informazioni sulle regole di elaborazione, consulta Panoramica sulle regole di elaborazione .
  3. Nella proprietà Launch sono stati creati elementi di dati per le variabili del servizio Places desiderate.
    Per ulteriori informazioni sugli elementi dati in Launch, vedere Definire un elemento dati.

1. Creare una regola di avvio

Crea una regola che farà in modo che l’SDK invii dati ad Analytics quando il dispositivo entra in un POI. La creazione di questo tipo di regola è descritta nella pagina Invia dati di entrata e uscita POI ad Analytics .
In questo esempio, l'azione della regola ha i seguenti valori definiti per la richiesta Analytics:
  • Action viene fornito un valore di Places Entry .
  • La chiave dati contestuali poi.name è impostata sul valore dell'elemento dati {%%POI Name%%} .

2. Creare variabili Analytics

Per mappare i dati contestuali (inviati nel passaggio 1), le variabili devono prima essere create per la suite di rapporti di Analytics. Per ulteriori informazioni sulla creazione di variabili in Analytics, vedi Variabili di conversione (eVar) .
In questo esempio, è stata creata una variabile di conversione Evar2 con nome Places POI Name . Dovranno essere create ulteriori variabili per ogni variabile di posizione che desideri esporre nel reporting.

3. Creare regole di elaborazione

Questo passaggio è necessario per mappare i dati contestuali (passaggio 1) alle variabili di Analytics (passaggio 2). For more information on creating processing rules, see Processing rules overview .
In questo esempio, è stata creata una regola di elaborazione per mappare il valore dei dati contestuali poi.name in Places POI Name (eVar2) . Saranno necessarie ulteriori regole di elaborazione per ogni variabile di posizione creata.

4. Generazione di un rapporto in Workspace

Questo passaggio mostra un rapporto di base in Analytics Workspace per visualizzare i dati raccolti nei passaggi da 1 a 3. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo di Analytics Workspace, consulta Panoramica di Analytics Workspace.
In questo esempio, il rapporto ha le seguenti impostazioni:
  • Metrica - Occurrences
  • Dimensione - Action Name
    • Suddivisione per dimensione - Places POI Name