Show Menu
ARGOMENTI×

Adobe Mobile Services

Prima di poter utilizzare l'estensione Mobile Services per la messaggistica, verifica i seguenti prerequisiti:
  • I punti di interesse sono stati creati in Places Service. For more information, see Create a POI .
    Il servizio Places include un nuovo database POI migliorato per la tua organizzazione che esiste al di fuori dell’interfaccia utente di Mobile Services legacy. I POI che si trovano nella navigazione della pagina Gestisci posizionamenti di Mobile Service funzionano solo per la versione 4 dell’SDK.
  • Di seguito è riportata la pagina di gestione Manage Places POI (Gestisci punti di interesse) dell'interfaccia utente di Mobile Services precedente per le versioni precedenti dell'SDK:
  • Interfaccia utente del servizio Luoghi:
  • L’SDK ACP è configurato correttamente con le estensioni Places Service e/o Places Monitor.
    Ciò significa che i dati sono disponibili come eventi e/o condizioni nel motore delle regole Experience Platform Launch per la tua app mobile. Per ulteriori informazioni, consultate Estensione Estensione Luoghi Luoghi o Estensione Monitor Luoghi.
  • Acquisisci familiarità con la creazione e la pubblicazione di regole Experience Platform Launch nell’SDK ACP nella tua app mobile.
    For more information, see Rules engine .
  • Gli elementi di dati di avvio della piattaforma esperienza vengono creati dai dati di estensione Luoghi che verranno utilizzati nel motore Regole.
    For more information, see Data elements .

Reporting

Prima di poter utilizzare il reporting, è necessario soddisfare i seguenti prerequisiti:

Visualizzazione rapporti

Puoi eseguire i rapporti di Mobile Services utilizzando i dati di Places Service inviati ad Adobe Analytics. Nell’esempio seguente, gli eventi vengono inviati quando gli utenti dispongono di voci in uno dei POI. In questo rapporto è stato aggiunto un filtro dell’evento POI nel rapporto sugli utenti out-of-the-box:
Ulteriori flessibilità nella visualizzazione dei dati del servizio Places sono disponibili nelle interfacce Adobe Analytics.