Show Menu
ARGOMENTI×

I facet dinamici

Utilizzate Facet dinamici per creare automaticamente nuove selezioni di intervalli al momento della ricerca. Facoltativamente potete associare ciascun campo facet dinamico con un massimo di un nome di tabella nell’account Adobe Search&Promote. Le relazioni di tabella vengono applicate in fase di ricerca per qualsiasi campo facet dinamico coinvolto nella ricerca.

Utilizzo di facet dinamici

Per impostazione predefinita, questa funzione non è abilitata in Adobe Search&Promote. Contattate il supporto tecnico per attivare la funzione per l’utilizzo.
Senza l'uso di Facet dinamici, era necessario unire gli attributi correlati in "slot", e visualizzare solo gli slot che erano omogenei per una determinata ricerca. Ovvero, potevano contenere solo valori di un attributo logico, come "dimensione scarpa" o "dimensione anello". Questo metodo ha fornito prestazioni adeguate in fase di ricerca con un ampio set di attributi univoci.
Tuttavia, se si utilizza la Facet dinamica, non viene posto un limite al numero di facet che la ricerca di base può monitorare in modo efficiente. Potete definire centinaia di facet dinamici, dai quali la ricerca di base può restituire i "facet dinamici superiori" per una determinata ricerca, dove in genere N N è un valore più modesto pari o inferiore a 10-20. Questo metodo elimina la necessità di inserire gli attributi. È ora possibile creare un facet dinamico univoco per gli attributi nel sito Web.

Quali facet rendere dinamico?

I facet scarsamente popolati nel sito Web e visualizzati solo per un sottoinsieme di ricerche sono buoni candidati per rendere dinamici. Ad esempio, un facet denominato "larghezza fronte" può essere popolato solo quando si ricercano scarpe o stivali. Mentre un altro facet denominato "Stile numerico volto", con possibili valori di "Roman" e "Arabic", può essere visualizzato solo quando si ricercano orologi o orologi.
Se l’account dispone di un numero elevato di facet di questo tipo, le prestazioni di ricerca vengono migliorate con facet dinamici, invece di selezionare sempre l’intero set di facet possibile per ogni ricerca. I facet generici, come "SKU" o "brand", normalmente adatti alla visualizzazione con i risultati di ogni ricerca, non sono generalmente adatti come facet dinamici.

Relazione tra facet e campi tag meta

I facet sono composti sopra i campi dei tag meta. Un campo di tag meta è una funzionalità di livello inferiore del livello di ricerca principale di Adobe Search&Promote. I facet fanno invece parte di GS (Guided Search), il livello di presentazione di alto livello di Adobe Search&Promote. I facet dispongono di campi di tag meta, tuttavia, i campi di tag meta non conoscono i facet. Quando configurate i facet dinamici, potete innanzitutto aggiungere facet e quindi campi tag meta con l’opzione Facet dinamico selezionata per impostare il facet identificato come dinamico.
Non esiste un'impostazione "Facet dinamico" in Design > Navigation > Facets . Ciò che rende un facet "dinamico" è il fatto che il relativo "campo meta tag" sottostante è dinamico come impostato in Settings > Metadata > Definitions .

Esempi di facet dinamici in azione

Esempio di facet dinamici visualizzati dopo la ricerca di "avvii":
Un altro esempio di facet dinamici visualizzati dopo una ricerca di "orologi":
Vedi anche

Configurazione di facet dinamici

Impostazione di facet dinamici in Search&Promotoe.
Per impostazione predefinita, questa funzione non è abilitata in Adobe Search&Promote. Contattate il supporto tecnico per attivare la funzione per l’utilizzo.
Prima che gli effetti dei facet dinamici siano visibili ai clienti, dovete ricreare l'indice del sito.
Vedi anche
Per configurare facet dinamici
  1. Accertatevi di avere già aggiunto dei facet.
  2. Dopo aver aggiunto i facet, accertatevi di aver aggiunto i facet ai nuovi campi tag meta definiti dall’utente.
    Consultate Aggiunta di un nuovo campo tag meta.
  3. Nel menu del prodotto, fate clic su Settings > Metadata > Definitions.
  4. Nella Definitions pagina, nella User-defined fields tabella, nella Actions colonna, fare clic sull’icona a forma di matita (Modifica) nella riga del nome del campo del tag meta associato al facet che si desidera rendere dinamico.
  5. Sulla Edit Field pagina, selezionare Dynamic Facet .
    Consultate la tabella delle opzioni in Aggiunta di un nuovo campo tag meta.
  6. Clic Save Changes .
  7. Fate clic su Rigenera l’indice del sito nella casella blu per ricreare rapidamente l’indice del sito Web in fase di creazione.
    Consultate anche Rigenerazione dell’indice di un sito Web in diretta o in stage.
  8. Determinare il numero di facet dinamici da selezionare per una determinata ricerca. A questo scopo, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Create una regola di pulizia query con le condizioni desiderate, che esegue l'azione set , backend parameter , sp_sfvl_df_count al valore X , dove X è il numero desiderato di facet dinamici da richiedere al momento della ricerca, quindi fate clic Add .
    Consultate Aggiunta di una regola di pulizia query.
    Consultate anche i parametri CGI di ricerca back-end, riga 40 nella tabella per ulteriori spiegazioni di sp_sfvl_df_count .
    • Aggiungete una ricerca e impostate il sp_sfvl_df_count parametro "personalizzato" sul valore desiderato, quindi fate clic Add .
    Consultate Aggiunta di una nuova definizione di ricerca.
    Consultate anche i parametri CGI di ricerca back-end, riga 40 nella tabella per ulteriori spiegazioni di sp_sfvl_df_count .
  9. Modificate il modello di trasporto appropriato per ottenere i facet dinamici restituiti dalla ricerca di base.
    Ad esempio, supponete che il modello di trasporto sia denominato guided.tpl . In tal caso, scegliere Design > Templates dal menu prodotto. Nella Templates pagina, individuare guided.tpl nella tabella. quindi fate clic Edit all'estrema destra del nome. Nella pagina Modifica, aggiungi il seguente blocco di codice alla fine di </facets> : Uscita JSON:
    ... 
    }<search-dynamic-facet-fields>, 
            { 
                "name" : "<search-dynamic-facet-field-name>", 
                "dynamic-facet" : 1, 
                "values" : [<search-field-value-list quotes="yes" commas="yes" data="values" sortby="values" encoding="json" />], 
                "counts" : [<search-field-value-list quotes="yes" commas="yes" data="results" sortby="values" />] 
    
            }</search-dynamic-facet-fields> 
    ...
    
    
  10. Modificate il modello o i modelli di presentazione appropriati per produrre i facet dinamici.
    Ad esempio, supponete di disporre di un modello denominato sim.tmpl che verrà utilizzato per l'output del contenuto nel simulatore. Per modificare tale modello, scegliere Design > Templates dal menu del prodotto. Nella Templates pagina, individuare sim.tmpl nella tabella. quindi fate clic Edit all'estrema destra del nome. Nella pagina Modifica, aggiungete quanto segue all’interno dell’area di visualizzazione dei facet del modello:
    <h6>DF RAIL</h6> 
    <guided-facet-rail gsname="__dynamic_facets"> 
                <guided-facet ><!-- behavior=Normal --> 
                <div class="facet-block" id="facet"> 
                <p><b><guided-facet-display-name /></b></p> 
                <ul> 
                    <guided-facet-values> 
                        <guided-if-facet-value-equals-length-threshold> 
                </ul> 
                <ul id="brand" style="display:none"> 
                        </guided-if-facet-value-equals-length-threshold> 
                        <guided-if-facet-value-selected> 
                            <li><guided-facet-value> [<guided-lt>a href="<guided-facet-value-undo-path />"<guided-gt>X</a>]</li> 
                        <guided-else-facet-value-selected> 
                            <li><guided-facet-link><guided-facet-value></guided-facet-link> (<guided-facet-count>) </li> 
                        </guided-if-facet-value-selected> 
                    </guided-facet-values> 
                </ul> 
                <guided-if-facet-long> 
                  <br /><guided-lt />a href="#" onclick="moreless(this,'brand');return false;" <guided-gt /><button style="font-size:10px;">VIEW MORE</button></a> 
                </guided-if-facet-long> 
                </div> 
                </guided-facet> 
    </guided-facet-rail> 
    <h6>/DF RAIL</h6>
    
    
    Apportate anche una modifica simile ad altri modelli di presentazione, in base alle esigenze, ad esempio json.tmpl .
    Accertatevi di specificare __dynamic_facets l’elemento gsname nel guided-facet-rail tag . Questo tag è una barra laterale predefinita riservata all’output di eventuali facet dinamici restituiti per una determinata ricerca.
    Facoltativamente potete anche modificare questa barra facet speciale tramite Rules > Business Rules e utilizzando la Advanced Rule Builder vista qui sotto.